Mary Rudge

Article

June 29, 2022

Mary Rudge (6 febbraio 1842 a Leominster – 22 novembre 1919 a Londra) è stata la principale giocatrice di scacchi in Inghilterra nell'ultimo quarto del 19° secolo. Dopo la sua vittoria superiore al primo torneo internazionale di scacchi per donne a Londra nel 1897, è stata annoverata tra le giocatrici più forti del mondo. Il British Chess Magazine l'ha nominata la prima campionessa di scacchi femminile dopo questo successo, 30 anni prima della prima competizione ufficiale per la corona di scacchi femminile.

Vita

Mary Rudge nacque il 6 febbraio 1842, la più giovane di sette figli del dottore Henry e di sua moglie Eliza Rudge a Leominster, una cittadina nel sud-ovest dell'Inghilterra, dove crebbe e visse per 32 anni. Dopo la morte di suo padre nel 1874, Mary lasciò la sua città natale e si trasferì più a sud-ovest a Bristol con la sorella maggiore Caroline, entrambe nubili. Lì vissero con il fratello Henry, scapolo che era stato curato nella città portuale dal 1870.

Inizio della carriera scacchistica a Bristol

Mary Rudge imparò gli scacchi dalle sue due sorelle Emily († 1873) e Caroline († 1900), che a loro volta ne furono insegnate dal padre Henry. Nel 1864 lei e sua sorella Emily parteciparono a un torneo di scacchi per corrispondenza organizzato dall'Illustrated Family Newspaper di Cassell, usando gli pseudonimi Snowdon e Vesuvius. Le sue prime partite registrate risalgono al 1872, quando prese parte a un torneo di scacchi per corrispondenza del Gentleman's Journal. Il trasferimento di Rudge a Bristol ha favorito il suo sviluppo negli scacchi, poiché probabilmente non ha avuto una seria opportunità di competere negli scacchi ravvicinati a Leominster. Mary Rudge trovò un posto al Bristol Chess Club, il più antico club di scacchi fondato fuori Londra (1829 o 1830), che aveva deciso di ammettere le donne solo nel 1872. Rudge apparve per la prima volta di nome a Bristol nel 1875 quando giocò contro gli inglesi il maestro Joseph Henry Blackburne, che ha visitato il Bristol Chess Club per tre giorni a febbraio e ha tenuto un evento simultaneo alla cieca di dieci tavole. Mary Rudge ha perso la partita dopo 27 mosse. Nell'ottobre dell'anno successivo, il polacco Johannes Hermann Zukertort soggiornò a Bristol su invito del club per gareggiare anche bendato contro più avversari contemporaneamente, questa volta su dodici tabelloni. Il corso e il risultato della sua partita contro Mary Rudge non sono noti, Zukertort ha vinto cinque partite, ne ha pareggiate tre e ha perso una partita; i restanti tre non erano finiti. Negli anni '70 dell'Ottocento Rudge giocò alcune partite contro il forte dilettante Edmund Thorold (1833-1899), dove ricevette handicap a capo della Luccombe House Preparatory School, Bristol, dove si ritiene che le sue due sorelle fossero insegnanti della scuola. Quando Henry rinunciò all'amministrazione nel 1885 e si trasferì per assumere un nuovo incarico come vicario a Southport, sulla costa centro-occidentale dell'Inghilterra, Mary Rudge rimase a Bristol. All'età di 45 anni, sotto l'influenza del club di scacchi, Rudge ha migliorato il suo gioco di scacchi ed è stata utilizzata nella squadra di Bristol e Clifton Chess Club contro club stranieri. Nel 1887 e nel 1888 vengono registrate due partite in cui Mary vinse una volta e pareggiava una volta contro avversari maschi sul sesto tabellone. Nel 1888 giocò un'altra simultanea contro il Blackburne, questa volta pareggiando, e l'anno successivo vinse la Bristol e la Clifton Chess Club Challenge Cup. Dopo che suo fratello lasciò Bristol - Henry alla fine morì nel 1891 - Mary Rudge, che non aveva un reddito stabile proprio, arrivò