Laboratorio di scienze di Marte

Article

August 17, 2022

Mars Science Laboratory (MSL in breve) è una missione della NASA nell'ambito del programma di punta che sta ricercando Marte per la sua idoneità attuale e passata come biosfera. A tal fine, è stato posizionato sulla superficie un rover in gran parte autonomo con il nome Curiosity (in inglese per 'curiosità'), che è dotato di dieci strumenti per l'esame di roccia, atmosfera e radiazioni. Oltre a un gran numero di diversi spettrografi, per analizzarli vengono utilizzate telecamere e strumenti meteorologici, che inviano i dati di misurazione a terra per la valutazione. Con una massa di 900 kg e le dimensioni di un'utilitaria compatta, Curiosity è stato l'oggetto artificiale più pesante sulla superficie di Marte fino allo sbarco di Perseverance nel febbraio 2021 e ha sostituito le sonde figlie Viking, ciascuna del peso di quasi 600 kg. La tecnologia è stata sviluppata sulla base dell'esperienza con i due Mars Exploration Rover e ha una potenza significativamente maggiore in tutte le aree. Inoltre, sono state incorporate alcune innovazioni, specialmente nell'area del suo sistema di atterraggio (atterraggio delicato e mirato invece di atterraggio impreciso con impatto dell'airbag). Inoltre, Curiosity ha ricevuto batterie di radionuclidi invece di celle solari dipendenti dalle condizioni meteorologiche per la sua fornitura di energia. Il 26 novembre 2011, la sonda è stata lanciata a bordo di un lanciatore Atlas V dalla Cape Canaveral Air Force Station; l'atterraggio su Marte è stato confermato il 6 agosto 2012. Poco dopo l'atterraggio, Curiosity ha iniziato a inviare le prime immagini sulla Terra e lavora Sols dal 3321.

Preistoria

La missione è stata menzionata per la prima volta nel 2003 in un documento intitolato "New Frontiers in the Solar System: An Integrated Exploration Strategy", pubblicato dalle National Academies, con costi che vanno da $ 325 milioni a $ 650 milioni. Nell'aprile 2004, la NASA ha lanciato un invito alla comunità scientifica a presentare idee e concetti per gli strumenti scientifici del Mars Science Laboratory. Alla fine dell'anno, Aerojet ha testato un vecchio motore di riserva del programma Viking per ottenere i dati iniziali per la progettazione di una versione migliorata per la fase di discesa. Poco dopo, sono stati selezionati otto concetti dalle risposte all'invito di primavera per l'integrazione e l'ulteriore sviluppo. Nel maggio 2006 si è svolto il primo workshop per determinare il luogo di atterraggio del rover. Il progetto ha poi superato la Preliminary Design Review, che ha portato al rilascio di $ 1,63 miliardi per lo sviluppo, e nel giugno 2007 ha superato la Critical Design Review finale.A novembre 2008, la maggior parte dei sistemi si stava avvicinando allo sviluppo e l'integrazione è stata completata e sono iniziati i test. Poco dopo, tuttavia, è apparso chiaro che la data di inizio originaria nell'ottobre 2009 non poteva più essere rispettata, motivo per cui è stata posticipata alla fine del 2011. La ragione di ciò erano problemi tecnici che non potevano essere risolti abbastanza rapidamente da poter completare in tempo tutti i test programmati. Particolarmente colpiti sono stati gli attuatori, che hanno dovuto essere ampiamente riprogettati. Quel ritardo ha aggiunto altri $ 400 milioni al costo della missione per un totale di $ 2,2 miliardi, aumentando a $ 2,5 miliardi al momento del lancio.Il rover è diventato il nome ufficiale del rover il 27 maggio 2009 Missione annunciata: Curiosity. In precedenza, era stato annunciato un concorso per il nome pubblico, vinto dalla prima elementare Clara Ma con questo suggerimento di nome e un breve saggio sul suo significato. Il 22 giugno 2011, dopo i test finali, il Mars Science Laboratory ha lasciato la fabbrica JPL in California ed è stato trasportato su un C-17 dell'aeronautica statunitense al Kennedy Space Center, dove gli ultimi preparativi per il lancio e l'integrazione