La Rochelle

Article

August 11, 2022

Modello: Infobox comune in Francia / manutenzione / stemma diverso in Wikidata La Rochelle [la ʁɔ.ʃɛl] è una città portuale francese occidentale e capitale del dipartimento della Charente-Maritime nella regione della Nouvelle-Aquitaine con 76.114 abitanti (al 1 gennaio 2018). Tra le altre cose, è membro della Lega Anseatica dei Tempi Moderni. Nel 2010 quasi 210.000 persone vivevano nell'area metropolitana di La Rochelle.Nel 2015 La Rochelle è stata insignita del titolo onorifico di "Città della Riforma d'Europa" dalla Comunità delle Chiese Evangeliche d'Europa.

Geografia

Posizione

La Rochelle si trova sull'Oceano Atlantico, sul Golfo di Biscaglia di fronte all'Île de Ré, ed è un importante centro marittimo, commerciale e turistico. La distanza da Nantes a nord è di circa 150 km, da Bordeaux a sud di 190 km e da Parigi a nord-est di 460 km.

Clima

Stemma

popolazione

storia

Origini

Nei tempi antichi, i Santonen, una tribù di Galli, si stabilirono nella zona intorno a La Rochelle, da cui prese il nome la zona intorno a Saintes, la Saintonge. La potenza occupante dei Romani sviluppò la prima sconosciuta coltivazione del vino e l'estrazione del sale lungo la costa atlantica e così rifornirono tutto il loro impero. Gli scavi archeologici delle ville romane di Saint-Eloi e Les Minimes, così come quelli delle saline con saline, sono testimonianza di quest'epoca. Il nome La Rochelle si traduce come "The Little Rock", riferendosi ad un altopiano calcareo elevato nell'area della città odierna, su cui si stabilirono e si stabilirono permanentemente gli Alani del Danubio nel corso della migrazione dei popoli (fine del IV sec. alla metà del VI sec.). Il nome del paesaggio di Aunis nell'entroterra di La Rochelle ce li ricorda ancora.

Sviluppo nel più grande porto dell'Atlantico

La fondazione della città deve essere ipotizzata per il X secolo. I primi documenti scritti relativamente tardi, intorno al 1140, parlano di un'immigrazione di Colbert, un gruppo di schiavi fuggiti che si unirono all'insediamento degli Alani e ne promossero lo sviluppo. A loro si unirono i cosmopoliti Templari, le cui rotte portarono anche a La Rochelle nel XII e XIII secolo. Con il loro aiuto, il porto fu ampliato fino a diventare il più grande della costa atlantica. C'è ancora una strada intitolata ai Templari, la Rue des Templiers. (La Rue du Temple e la Cour du Temple, invece, indicano le chiese riformate, che in francese sono chiamate templi.) Nel 1137 Guglielmo X, duca d'Aquitania, fece del porto della città un porto franco. Eleonora d'Aquitania fu responsabile della successiva, fiorente storia della città. Ha dato a La Rochelle diritti di città libera nel 1199, combinati con l'autogoverno civile e la propria giurisdizione. A quel tempo, per la prima volta nella storia francese, fu nominato un sindaco per La Rochelle, Guillaume de Montmirail. Di conseguenza, ogni anno veniva eletto un nuovo sindaco tra le famiglie più potenti della città. Nel 1224 la città fu assediata dal re Luigi VIII durante la guerra franco-inglese finché non si arrese definitivamente. Durante la guerra dei cent'anni una battaglia navale tra una flotta castigliano-francese e una inglese ebbe luogo vicino a La Rochelle il 22 giugno 1372. Mentre gli inglesi guidavano 40 navi in ​​battaglia, gli spagnoli e i francesi offrivano 60 navi e molto più personale. Quest'ultimo sconfisse gli inglesi, mettendo il controllo del canale nelle mani della Francia per la prima volta dalla battaglia di Sluis nel 1340. Fino al XV secolo, La Rochelle ha mantenuto il più grande porto francese sulla costa atlantica. Si commerciavano principalmente vino e sale.

In tempi di guerre di religione

Per La Rochelle del XVI e dell'inizio del XVII secolo vo