cantone dei Grigioni

Article

August 11, 2022

I Grigioni (abbreviazione GR; Grigioni svizzero tedesco, Bündnerland, romancio [ɡʁiˈʒun], Grigioni italiano [ɡriˈdʒoːni], Grigioni francesi) è un cantone della Svizzera e si trova interamente nella zona delle Alpi. Le lingue ufficiali dei Grigioni sono il tedesco, il romancio e l'italiano. I Grigioni sono l'unico cantone con tre lingue ufficiali; è l'unico con il romancio e, insieme al Ticino, uno dei due con l'italiano come lingua ufficiale. I Grigioni fanno parte della regione della Svizzera sudorientale e della Grande regione della Svizzera orientale. La città principale e allo stesso tempo la città più grande è Chur.

Nome e stemma

Il cantone dei Grigioni porta il nome dell'ex politicamente più importante delle tre leghe da cui è uscito. Il Graue Bund (scudo diviso, nero e argento), fondato nel 1367, fu menzionato per la prima volta nel 1442, probabilmente un nome fittizio del popolo di Zurigo e dell'Austria, adottato dai Bund prima del 1486. Nel XV secolo compare il nome di quelli che sono altrimenti conosciuti come i tre tasti. Nel XVI secolo gli umanisti trasferirono il nome della provincia romana Raetia come Raetia nell'area delle Tre Leghe. Nel 1799, le leghe di Napoleone Bonaparte furono incorporate nell'allora Repubblica Elvetica come cantone della Rezia. Il nome è ancora usato oggi per istituzioni come la Ferrovia retica o il Museo retico di Coira, e da questo deriva il nome romancio per la lingua romanza grigionese. Con l'atto di mediazione emanato da Napoleone Bonaparte nel 1803 e la relativa costituzione della moderna Confederazione Svizzera, il nome dei Grigioni divenne ufficiale. Lo stemma del cantone è quindi composto dagli stemmi delle tre leghe; vedi anche la bandiera e lo stemma del cantone dei Grigioni.

Geografia

Panoramica

Punto più alto: Piz Bernina (4048.6 m slm) Punto più basso: la Moësa al confine con il Canton Ticino (253 m slm) Essendo il più grande cantone della Svizzera, il cantone costituisce la sua parte sud-orientale ed è caratterizzato principalmente da paesaggi montuosi. Per le sue condizioni geografiche, è il cantone più scarsamente popolato della Svizzera e, nonostante le sue dimensioni, si colloca al 14° posto in termini di popolazione.

Zone limitrofe

I Grigioni hanno confini cantonali comuni a sud-ovest con il Canton Ticino, a ovest con Uri, a nord con Glarona e San Gallo. I Grigioni formano il confine tra la Svizzera e il Liechtenstein, l'Austria (Stati federali Vorarlberg e Tirolo) a nord, l'Alto Adige italiano a est e la Lombardia a sud. Oltre ai Grigioni, solo San Gallo confina con tre diversi stati confinanti.

Geografia dell'acqua

La maggior parte dei Grigioni è drenata dal Reno con i suoi fiumi sorgente, il Reno anteriore e il Reno posteriore, che hanno la loro sorgente nei Grigioni. Il fiume Inn, che nasce anche nei Grigioni, drena l'est del paese, l'Engadina. Dall'altra parte della dorsale principale delle Alpi si trovano le valli grigionesi meridionali di lingua italiana che sfociano nel Po: il Misox con la valle della Calanca, la Bregaglia e la Val Poschiavo. La parte più orientale del paese, la Münstertal, sfocia nell'Adige. I tre bacini idrografici del Mare del Nord, del Mediterraneo e del Mar Nero si incontrano non lontano dalla sorgente dell'Inn nei pressi del passo di Lunghin sopra Maloja, il più importante spartiacque d'Europa. Da lì scorre a nord la Julia, che attraverso il Reno conduce al Mare del Nord, a sud la Maira, le cui acque sfociano nel Mediterraneo attraverso il Po, e ad est l'Inn, che sfocia nel Danubio e quindi scorre nel Mar Nero.

Paesaggi

Nel cantone dei Grigioni ci sono circa 150 valli, 615 (su 1.500 svizzeri) laghi e 937 cime montuose fino al Piz Bernina a 4049 m. I Grigioni hanno anche la più grande frana preistorica del mondo, ancora visibile nei pressi di Flims. Il complesso complessivo di