Islamabad

Article

August 11, 2022

Islamabad (Urdu اسلام آباد 'Residenza dell'Islam') è la capitale del Pakistan. La città, fondata solo negli anni '60, ora ha una popolazione di oltre 1 milione. Come città pianificata, era disposta su una pianta a scacchiera in una posizione climaticamente estremamente vantaggiosa ai margini dell'altopiano di Pothohar, sotto le colline di Margalla. Islamabad appartiene storicamente al Punjab, ma è stata scorporata dalla provincia nel 1970 ed è diventata un territorio capitale indipendente. In una classifica delle città in base alla loro qualità di vita, Islamabad è stata classificata al 195° posto su 231 città in tutto il mondo nel 2018. La qualità della vita era quindi più alta che in altre città pakistane come Karachi (luogo: 205) o Lahore (luogo: 203).

Posizione

Rawalpindi, che è direttamente adiacente al sud, è considerata la città gemella di Islamabad. In effetti, Rawalpindi è ancora la città più grande (in termini di abitanti) e il vivace centro commerciale del Punjab occidentale. Vi si trova anche la maggior parte delle sedi militari. Islamabad, invece, è la città moderna e spaziosa, molto pulita e tranquilla per gli standard pakistani. La città è divisa in modo efficiente grazie ai settori: in ogni settore ci sono alcune strutture come una moschea e un mercato. Il centro commerciale della città, noto come Blue Area, si estende lungo Jinnah Avenue, dal nome del fondatore del Pakistan Muhammad Ali Jinnah. L'estremità orientale della Blue Area si estende fino a Parliament Road, dove si trova la maggior parte degli edifici governativi. Il nord delle colline di Margalla, alla periferia della città, è stato trasformato in un parco nazionale.

storia

Dall'indipendenza del Pakistan nel 1947 al 1958, Karachi è stata la capitale del Sindh nel sud del paese. Le riserve sulla concentrazione degli investimenti a Karachi hanno portato all'idea di costruire una nuova capitale in una posizione più comoda. Quando Muhammed Ayub Khan divenne presidente del Pakistan nel 1958, si assicurò che la costruzione della nuova capitale fosse una priorità assoluta. Fu scelta l'area immediatamente a nord-ovest di Rawalpindi, che servì da capitale provvisoria e fu notevolmente ampliata. Grazie alla posizione di Islamabad ai piedi delle prime pendici dell'Himalaya e di tre laghi creati artificialmente (Rawal, Simli e Khanpur), le temperature qui sono molto più equilibrate che a Rawalpindi, a soli 15 chilometri di distanza. L'urbanista greco e teorico dell'architettura Konstantinos A. Doxiadis progettò e realizzò la nuova capitale e la sua città gemella Rawalpindi. La cerimonia inaugurale ebbe luogo nel 1959 e i lavori iniziarono nel 1960. Doxiadis e il suo staff avevano precedentemente condotto ricerche approfondite sullo stile di vita del Pakistan. Ogni unità è stata impostata su una dimensione di 800 acri (circa 3,2 km²) e divisa in quattro sottosettori. Questa procedura garantiva un'ottimale infrastruttura e vicinanza personale. Allo stesso tempo, è stata progettata e realizzata una città del paese nelle dimensioni appropriate. A causa di una cronica mancanza di denaro, la città è cresciuta solo lentamente - infatti, il governo non ha finalmente fatto di Islamabad la capitale fino all'inizio degli anni '80, sebbene avesse ufficialmente detenuto questo titolo dal 1966. Fino ad allora, nella nuova città vivevano solo circa 250.000 persone. La situazione è cambiata radicalmente negli anni '90: la popolazione è cresciuta rapidamente e sono stati creati nuovi settori. L'ambasciata americana a Islamabad fu presa d'assalto il 21 novembre 1979; Il 20 settembre 2008 è stato compiuto un attacco terroristico al Marriott Hotel di Islamabad.

Sviluppo della popolazione

Paesaggio urbano

L'architettura di Islamabad è un misto di tradizione islamica e modernità. La Saudi Pak Tower è un esempio della combinazione di arredamento indiano Mughal e moderno A.