Numero standard internazionale per raccolte sequenziali

Article

August 10, 2022

L'International Standard Serial Number (ISSN) è un numero che identifica in modo univoco riviste e serie di pubblicazioni. L'equivalente per i libri è l'ISBN, per gli oggetti digitali il DOI. L'ISSN si basa sullo standard internazionale ISO 3297 del 1975. L'ISSN è amministrato centralmente dal Centre International de l'ISSN di Parigi. Dalla fine del 2013, anche i blog scientifici ei blog di interesse generale possono ricevere un ISSN.

Struttura dell'ISSN

Un numero ISS è composto da otto cifre, che sono divise in due gruppi di quattro cifre ciascuno da un trattino, come 1234-5679 (invece di una cifra, una "X" può essere nell'ultima posizione, vedi sotto). Nell'ISSN - a differenza dell'ISBN - non è possibile identificare dai componenti numerici da quale area linguistica o editore ha origine un'opera collettiva, anche se ciò è suggerito dai due gruppi di quattro cifre ciascuno. Il trattino viene utilizzato solo come caratteristica distintiva visiva rispetto ad altri sistemi di codifica come l'ISBN e per una migliore leggibilità. In termini di contenuto, le prime sette cifre rappresentano l'ISSN effettivo, l'ottava cifra è una cifra di controllo. Per calcolare la cifra di controllo, viene prima utilizzata la somma di controllo, ponderata in ordine decrescente da 8 a 2 un {\ stile di visualizzazione a} delle prime sette cifre viene calcolato (otto volte la prima cifra più sette volte la seconda cifra, ecc.). La cifra di controllo P {\ stile di visualizzazione p} è ora calcolato come segue: P { 0 Se un modalità 11 0 11 - ( un modalità 11 ) altrimenti {\ displaystyle p \ left \ lbrace {\ begin {array} {cl} 0 & {\ mbox {se}} a \ mod 11 0 \\ 11- (a \ mod 11) & {\ mbox {altrimenti} } \ fine {array}} \ destra.} La cifra di controllo P 10 {\ stile di visualizzazione p 10} è rappresentato dal carattere X. Per convalidare la cifra di controllo, puoi semplicemente calcolare la somma decrescente di tutte le 8 cifre ponderate da 8 a 1. Se questo può essere diviso per 11 senza resto, la cifra di controllo è corretta. Le pubblicazioni di Elizabeth H. Groot elencate di seguito contengono una raccolta di letteratura sullo sviluppo storico e tecnico dell'ISSN fino al 1977.

Premio e principi

L'ISSN è assegnato dai centri ISSN nazionali, che insieme formano la rete ISSN; in Germania questa è, ad esempio, la Biblioteca nazionale tedesca a Francoforte sul Meno, in Svizzera la Biblioteca nazionale svizzera a Berna. Secondo la norma ISO 3297, a ciascun tipo di supporto in una rivista dovrebbe essere assegnato un ISSN separato, ad esempio uno per l'edizione cartacea e uno per l'edizione su CD-ROM. In pratica, però, ciò non sempre avviene perché i media digitali nel frattempo abilitano l'output PDF che non differisce dall'output cartaceo. Una volta emesso, un ISSN si applica retroattivamente anche ai volumi precedentemente pubblicati.

ISSN come codice EAN

Per convertire l'ISSN come codice a barre