Evelyn Hamann

Article

August 17, 2022

Evelyn Hamann, borghese Eveline Braun, nata Hamann, (nata il 6 agosto 1942 ad Amburgo; 28 ottobre 2007 lì) è stata un'attrice e doppiatrice tedesca. Era meglio conosciuta come la partner di sketch del comico Loriot.

Vita e lavoro

Formazione e impegni

Evelyn Hamann si è diplomata al liceo Bondenwald ad Amburgo nel 1962 e ha interpretato ruoli minori al Thalia Theatre durante la sua formazione di recitazione presso l'Università di musica e arti dello spettacolo di Amburgo, tra gli altri con Eduard Marks. Nel 1968 ottiene il suo primo ingaggio al Junge Theater di Göttingen. Nel 1971 è andata allo Städtische Bühne di Heidelberg, dove ha suonato al fianco di Jürgen Prochnow, tra gli altri. Dopo due anni è tornata nella Germania settentrionale ed è diventata membro dell'ensemble al Theater Bremen. Lì ha interpretato numerosi ruoli importanti fino al 1979, come Marthe Schwerdtlein in Urfaust di Goethe e la vecchia in Die Stühle di Ionesco. Ha anche lavorato come doppiatrice.

Collaborazione con Loriot

Il direttore dell'intrattenimento di Radio Bremen Jürgen Breest ha scoperto Evelyn Hamann al teatro di Brema quando Radio Bremen stava cercando un'attrice per le produzioni Loriot. Loriot stava effettivamente cercando "una casalinga bionda e paffuta" per la sua serie di sketch e disse ad Hamann dopo che lei aveva suonato per lui: "Cara signora Hamann, se mangi stinco di maiale ogni giorno per diverse settimane a nostre spese, pensi che sarai più sazio?" Ma Hamann, che era magro e bruno, lo convinse così tanto che decise comunque per lei: "Beh, allora non cicciottello." Così dal 1976 divenne nota a un pubblico più vasto come partner di Loriot in numerose scenette. Con un'espressione impassibile e un asciutto umorismo anseatico, ha scritto la storia della televisione. B. come Miss Dinkel in un incontro d'amore con il suo capo rigido, nello sketch Die Nudel come Hildegard quando incontra un vanitoso ammiratore che si infila ostinatamente una pasta sulla sua faccia ("Per favore non dire niente adesso, Hildegard"), o come una donna Hoppenstedt nel Kosakenzipfel e con il diploma di jodel ("Ho qualcosa in mano quando i bambini sono fuori casa - ho qualcosa di mio"). L'annuncio inglese, una delle sue scenette più popolari, la mostrava come un'annunciatrice televisiva che vuole presentare la serie poliziesca britannica The Two Cousins ​​​​e quasi soffre di un esaurimento nervoso a causa della sofisticata articolazione dei molti-esimi suoni nei toponimi inglesi e nomi personali. Nel 1988 e nel 1991, Hamann ha anche interpretato il ruolo femminile principale nei film di Loriot Ödipussi e Pappa ante portas. Lei stessa ha detto della collaborazione che aveva appreso da Loriot quell'attenzione ai dettagli che è essenziale per la vera commedia: Loriot ha salutato la sua defunta compagna Evelyn Hamann nello show di Beckmann il 29 ottobre 2007 con le parole: Rivolgendosi allo stesso Hamann, ha aggiunto:

Ruoli successivi

Negli anni '80 ha interpretato il ruolo della governante Carsta Michaelis nella serie Die Schwarzwaldklinik. In seguito è apparsa regolarmente nel ruolo di Thea nella serie medica settimanale The Country Doctor. Dal 1993 al 2005 è andata in onda la serie televisiva Evelyn Hamanns Stories from Life con lei nel ruolo principale. Dal 1993 ha interpretato - al fianco di Heinz Baumann, Tilo Prückner, Gisela May, Gerhard Garbers (che spesso interpretava il suo partner (coniuge) da quando era alla scuola di recitazione) e altri - il ruolo principale nella fortunata serie televisiva NDR Adelheid e i loro assassini, delle sei stagioni (per un totale di 65 episodi) sono state girate. Nel 1999 ha interpretato un ruolo travestito nella commedia sbagliata di Claus-Michael Rohne Wut im Bauch.

Letture e radiodrammi

Hamann si è anche fatto un nome attraverso letture letterarie e produzioni di audiolibri, come i romanzi polizieschi di Patricia Highsmith