Dieter Kober

Article

May 16, 2022

Dieter Kober (Halberstadt, 2 gennaio 1920 – Radebeul, 1 ottobre 2015) è stato un musicista, direttore d'orchestra, insegnante di musica, fondatore e direttore musicale tedesco-americano della Chicago Chamber Orchestra.

Vivere in Germania

Dieter Kober è nato ad Halberstadt come il figlio maggiore dell'uomo d'affari Albert Kober e di sua moglie Hedwig. Nel 1922 seguì il secondo figlio Martin. La famiglia Kober fu uno dei nuovi cittadini di Halberstadt. Dopo la prima guerra mondiale, come membro della popolazione ebraico-tedesca della provincia prussiana di Posen, fu esposta ai pogrom dopo la Grande rivolta polacca. Dopo che la provincia della Prussia occidentale passò alla Polonia a seguito del Trattato di Versailles, con un'ondata di emigrazione si rifugiarono nel Reich tedesco. La famiglia intellettuale con una vasta gamma di interessi, il cui nonno paterno era stato un chasan (cantore) in Glogau, si interessava di arte, storia e musica. La casa dei genitori ha permesso a Dieter Kober di ricevere una formazione musicale su fagotto e violoncello in tenera età. Dopo che Hitler prese il potere nel 1933, Dieter Kober sperimentò i cambiamenti nel sistema scolastico nazionalsocialista come studente di scuola secondaria. L'educazione intellettuale ha dovuto cedere il passo all'allenamento fisico e all'educazione militare a causa della nuova legislazione. La crescente discriminazione di Kober a causa del suo background è stata la causa per lui di emigrare negli Stati Uniti dopo il diploma di scuola secondaria. I genitori non volevano lasciare la Germania. Ha ricevuto un visto da parenti negli Stati Uniti nel 1936 ed è emigrato a New York all'età di 16 anni. I suoi genitori e il fratello riuscirono a fuggire lì nel 1938. Successivamente vissero in Louisiana, dove il padre gestiva una stazione di servizio.

Vivere e lavorare negli USA

Kober si diplomò alla Benjamin Franklin High School di New York nel 1938. Senza essere cittadino americano, non è stato ammesso al City College di New York. Si è poi trasferito nello stato del Nebraska, all'Università del Nebraska-Lincoln. Qui è stato accettato nel programma di sviluppo statale del Reserve Officer Training Corps (ROTC) presso l'università e addestrato in corsi di scienze militari e laboratori di addestramento alla leadership per il dispiegamento nelle forze armate degli Stati Uniti. L'attacco giapponese a Pearl Harbor il 7 dicembre 1941 e la dichiarazione di guerra degli Stati Uniti al Giappone l'8 dicembre 1941 così come la dichiarazione di guerra della Germania agli Stati Uniti l'11 dicembre 1941 interruppero il corso di studi. A causa di difficoltà amministrative, non fu arruolato fino al dicembre 1942. L'addestramento di base iniziò a Camp Kearns nello Utah, un complesso di campi delle forze aeree dell'esercito degli Stati Uniti. Kober ha prestato giuramento presso il tribunale di Hagerstown (Maryland) come soldato senza cittadinanza americana. Dopo un test di intelligence, è stato uno di quelli selezionati che sono stati segretamente trasferiti per un ulteriore addestramento speciale. Fu inviato al Camp Ritchie Military Intelligence Training Center, un complesso di campi top secret gestito dai servizi segreti militari statunitensi, un complesso di campi top secret in cui un totale di circa 15.200 giovani uomini furono addestrati in corsi di otto settimane durante la guerra mondiale II dal 1942 al 1945 come unità speciale per i servizi segreti dell'esercito americano tra cui Guy Stern, Stefan Heym, Klaus Mann e l'austriaco Hans Habe. Kober è stato assegnato al Camp Ritchie-Military Intelligence Service (MIS) nello stato del Maryland. Ha svolto il suo addestramento speciale in un'unità di intelligence militare composta principalmente da emigrati ebrei tedeschi e austriaci, in seguito noti come Ritchie Boys. Per questa unità d'élite, che era subordinata al Pentagono, furono selezionati membri dell'esercito degli Stati Uniti di lingua tedesca intelligenti, per lo più istruiti, motivati ​​​​come emigranti, attivi contro