Cina

Article

August 10, 2022

Cina (cinese 中國 / 中国, Pinyin Zhōngguó, Jyutping Zung1gwok3; tedesco federale e tedesco standard svizzero: [ˈçiːna]; tedesco standard austriaco: [ˈkiːna]; standard d'uso della Germania settentrionale e occidentale: [ˈʃiːna], standard d'uso svizzero: [ ˈxiːna]) nell'Asia orientale, emersa oltre 3500 anni fa e politicamente e geograficamente come Impero della Cina dal 221 a.C. Esisteva fino al 1912. La Repubblica di Cina è stata fondata nel 1912 ed è stata in gran parte estromessa dai maoisti nella guerra civile cinese dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1949 fondarono la Repubblica Popolare Cinese nella Cina continentale. Il governo della Repubblica di Cina si è ritirato nell'isola di Taiwan e ha continuato la Repubblica di Cina lì, ma nel frattempo senza un riconoscimento generale ai sensi del diritto internazionale. Questa Repubblica di Cina a Taiwan è spesso indicata semplicemente come "Taiwan" nel gergo odierno, mentre "Cina" si riferisce spesso solo alla Repubblica popolare o addirittura alla Cina continentale.

Etimologia

La parola Cina deriva dalla parola sanscrita cīna चीन, che a sua volta risale al nome cinese dello stato di Qin (778–207 a.C.) o dello stato di Jin (XI secolo – 349 a.C.). Nel Medioevo (all'epoca di Marco Polo), la Cina non era conosciuta in Occidente come un'area culturale unificata. Fu fatta una distinzione tra la Cina settentrionale, che fu chiamata Cathaia, Kitaia, Khitai, Catai o Kitai. Questa espressione deriva dal nome del Kitan che fondò la dinastia Liao nel nord della Cina tra il X e il XII secolo. A quel tempo, la Cina meridionale era raramente conosciuta con il termine Mánzǐ Mangi (蠻子 / 蛮子), che risale al nome cinese dispregiativo per i popoli cinesi meridionali - grosso modo paragonabile all'espressione "barbaro" nella cultura greco-romana -" letteralmente il Medio Regno") esiste dal I millennio a.C. In uso. Descrive l'originale dominio reale nella pianura centrale della Cina settentrionale (中原, Zhōngyuán), che geograficamente rappresenta l'area centrale della Cina e la culla della cultura cinese.

Sviluppo storico dell'area culturale

Durante la dinastia Qin del primo imperatore Qin Shihuangdi, molte cose furono standardizzate e furono create le basi di un'identità culturale comune, inclusa la scrittura cinese, che consiste in migliaia di caratteri cinesi ed è considerata il più antico sistema di scrittura in uso in il mondo. Secondo il mito, la storia della Cina copre già 5000 anni in cui si sono sviluppate la cultura e la scienza cinese, in particolare le lingue cinesi, i nomi cinesi, la filosofia cinese, la cucina cinese, la credenza popolare cinese e la medicina tradizionale cinese. L'arte cinese tipica dello stile comprende soprattutto la musica cinese, la letteratura cinese, la pittura cinese, l'architettura cinese, l'arte dei giardini cinesi e le arti marziali cinesi. In quanto disciplina scientifica, la sinologia (anche: studi cinesi) si occupa della Cina.

Descrizione geografica

Con 9,5 milioni di chilometri quadrati, la Cina continentale ha all'incirca le stesse dimensioni degli Stati Uniti o di tutta l'Europa fino agli Urali. L'estensione nord-sud della Cina è di 4500 chilometri; l'estensione est-ovest 4200 chilometri. Il fiume più lungo della Cina è lo Yangtze, a circa 6.400 chilometri. Con una lunghezza totale di 22,133 chilometri, la Repubblica popolare cinese ha il confine terrestre più lungo di qualsiasi paese del mondo. Le montagne della Cina coprono i due terzi del paese, la montagna più alta è l'Everest e allo stesso tempo la vetta più alta della terra. I cinesi Han sono di gran lunga il gruppo etnico più numeroso tra i popoli della Cina. Le più grandi minoranze etniche in Cina sono gli Zhuang, Hui