Festival di Bayreuth

Article

June 30, 2022

Il Festival di Bayreuth o Festival di Richard Wagner è un festival di teatro musicale dedicato alle ultime dieci opere di Richard Wagner (1813-1883). Il festival si svolge a intermittenza dal 1876 e ogni anno dal 1951 nella sala del festival sulla Green Hill a Bayreuth, che il compositore e architetto Otto Brückwald (1841-1917) ha creato appositamente per questo scopo. Il festival di solito dura dal 25 luglio al 28 agosto. Il regista è Katharina Wagner e il direttore commerciale di Ulrich Jagels.

Panoramica del tempo

13-30 agosto 1876: il primo Festival di Bayreuth Dal 1882 al 1914: 21 anni di festival (incluso il 1882 con la partecipazione di Richard Wagner), poi interrotti a causa della guerra e dell'inflazione Nessun festival ha avuto luogo in dodici anni: 1885, 1887, 1890, 1893, 1895, 1898, 1900, 1903, 1905, 1907, 1910, 1913, 1924 al 1944: 17 anni di festival quattro anni senza festival: 1926, 1929, 1932, 1935; dal 1876 al 1944 si sono svolti un totale di 39 festival. 1945-1950: fallimento per motivi politici e finanziari (sei anni). Fino ad allora, dal 1876 erano trascorsi 27 anni senza festival. Dal 1951: attuazione annuale ininterrotta (50° festival del dopoguerra: 2000) Nel 2011 si è svolto il 100° Festival di Bayreuth Nel 2020 il festival è stato annullato a causa della pandemia di COVID-19. Per lo stesso motivo, il Festival 2021 si è svolto con un pubblico ridotto. Il 25 luglio 2021, Oksana Lyniw è diventata la prima direttrice donna a Green Hill. Ha diretto la prima di The Flying Dutchman in una produzione di Dmitri Tcherniakov.

Storia fino al 1944

Richard Wagner voleva un teatro dove, come compositore, paroliere, drammaturgo e direttore artistico, potesse realizzare le sue idee sull'opera d'arte totale. Lontano dalle metropoli - senza distrazioni e senza i compromessi di una compagnia di repertorio - dovrebbe potersi dedicare pienamente all'esecuzione delle sue opere. Nel 1871 decise di Bayreuth come sede. All'inizio di febbraio 1872 fondò il consiglio di amministrazione del festival, presieduto dal banchiere locale Friedrich Feustel. Per finanziare le spese da lui stimate in 300.000 talleri per la costruzione di una sala delle feste e della prima stagione, Wagner fondò un'associazione di patronato, che, sotto la direzione della contessa Marie von Schleinitz, amica della moglie Cosima Wagner, emise azioni per 300 talleri ciascuno. L'acquirente è stato dato un posto per tre spettacoli ciclici del ring. Questa è considerata l'invenzione della raccolta fondi. Altre associazioni sono state fondate in varie città tedesche. Tuttavia, entro la primavera del 1873, potevano essere emesse solo 340 lettere di conforto. La cerimonia di inaugurazione del Festspielhaus ebbe luogo nell'ottobre del 1873, ancor prima che fossero assicurati i fondi. All'inizio del 1874, la costruzione fu minacciata per mancanza di fondi, al che il re Ludovico II di Baviera, per amicizia con Wagner, mise a disposizione un prestito di 100.000 talleri dalla sua fortuna privata. L'analisi degli archivi ha mostrato che, come in altri teatri d'opera, gli ebrei sono stati discriminati nel corso del teatro. “Ma il quadro ideologico amaramente antiebraico fornito dallo stesso Wagner, da sua moglie Cosima o dal loro genero Houston Stewart Chamberlain, non esisteva da nessun'altra parte. Questa chiara immagine del nemico ebreo esisteva solo a Bayreuth ", ha affermato Hannes Heer nel 2012, riassumendo la sua ricerca. Tuttavia, molti importanti artisti ebrei sono apparsi regolarmente al Festival di Bayreuth. Lo stesso Wagner era amico del direttore musicale di corte di Monaco Hermann Levi e, insieme al re Ludovico II, fu in grado di affermarlo come direttore della prima del Parsifal nel 1882 contro l'ostilità degli altri ambienti. Il basso-baritono austriaco-americano Friedrich Schorr fu impegnato come Wotan, Hans Sachs e Holländer dal 1925 al 1931