Arthur Phillip

Article

May 16, 2022

Arthur Phillip (nato l'11 ottobre 1738 a Londra, 31 agosto 1814 a Bath, Somerset) è stato un ufficiale della marina britannica e il primo governatore del Nuovo Galles del Sud. Il figlio di un libraio di Francoforte e di una donna inglese si arruolò nella Royal Navy all'età di 17 anni. È considerato il vero scopritore di Port Jackson, la baia portuale dell'odierna metropoli australiana Sydney, che ha preso il nome da James Cook senza averla esplorata personalmente. Alla fine della guerra dei sette anni (1756–1763), Phillip lasciò il servizio nella marina britannica e si cimentò nell'agricoltura, ma alla fine fallì. Dal 1774 al 1778 entrò al servizio della corona portoghese con il permesso dell'Ammiragliato britannico. Ha effettuato le prime deportazioni all'estero per la Marina portoghese. All'inizio della guerra d'indipendenza americana (1775–1783) fu richiamato in Inghilterra. Dopo la perdita delle sue 13 colonie in Nord America a causa dell'indipendenza degli Stati Uniti, il governo britannico iniziò a considerare dove trasportare i numerosi prigionieri. Prima di allora, erano stati portati in America. L'Ammiragliato si ricordò della spedizione di James Cook e scelse l'Australia come luogo della prigione. Nel 1786 Phillip fu incaricato dei preparativi. Nel maggio 1787, undici navi, che passeranno alla storia come la Prima Flotta, salparono per Botany Bay (a sud dell'odierna Sydney). Quando la flotta vi si ancorò nel gennaio 1788, Phillip e i suoi ufficiali scoprirono che non era adatto per l'insediamento perché non c'era acqua dolce lì. Così si decise di seguire la costa più a nord. Durante un tour di esplorazione di tre giorni attraverso Port Jackson, il capitano Arthur Phillip scoprì per la prima volta Manly Cove e il giorno dopo dall'altra parte del porto naturale un'altra baia, che chiamò Sydney Cove in onore di Thomas Townsend, allora ministro degli Interni e coloniale britannico, Sydney . Decise il 26 gennaio 1788 che questa baia fosse il luogo più adatto per ancorare la "Prima Flotta". Durante l'attraversamento di Port Jackson, Philipp disse di aver trovato il "... miglior porto del mondo". Fino al 1792, Filippo diresse le sorti della colonia di detenuti come governatore. Dopo aver lasciato il suo incarico, regnarono l'anarchia e il caos fino all'arrivo del nuovo governatore Lachlan Macquarie nel 1810. Durante le guerre napoleoniche, in cui Filippo era ancora un partecipante attivo, morì come ammiraglio nel 1814. Port Phillip Bay al largo di Melbourne e le isole di Phillip Island a Victoria e Phillip Island (Norfolk Islands) prendono il suo nome.

Funziona

Il viaggio del Commodoro Phillip alla Botany Bay in New Holland. Oltre a un messaggio esatto dalla nuova filiale inglese a Jacksons-Port e una breve storia e descrizione di New Holland. Casa editrice della spedizione dell'osservatore, Stoccarda 1789. Australia. L'istituzione della colonia penale. A cura di Rudolf Plischke. Lamuv, Gottinga 2001, ISBN 3-88977-593-4.

Letteratura

Margaret Steven: Arthur Phillip. Oxford University Press, Melbourne 1962. Alan Frost: Arthur Phillip, 1738-1814. Il suo viaggio. Oxford University Press, Melbourne 1987, ISBN 0-19-554701-2.

Link web

Letteratura di e su Arthur Phillip nel catalogo della Biblioteca nazionale tedesca Rapporto dettagliato sul viaggio del Capitano Phillip in Australia Ritratto Arthur Phillips Il viaggio del governatore Filippo a Botany Bay (1789) - Progetto Gutenberg (inglese)