1973

Article

August 10, 2022

Nel 1973 la prima crisi petrolifera, l'affare Watergate, il colpo di stato in Cile e la guerra dello Yom Kippur determinarono gli affari mondiali.

Eventi

Dedicazioni annuali

Il martin pescatore (lat.Alcedo atthis) è uccello dell'anno (NABU / Germania) Auto dell'anno: Audi 80 B1

Politica e affari mondiali

Gennaio

1 gennaio: il servizio militare di base nella Repubblica federale di Germania viene ridotto da 18 a 15 mesi 1 gennaio: Roger Bonvin diventa di nuovo Presidente della Svizzera 1° gennaio: Angola, Mozambico, Capo Verde, Timor, São Tomé, Principe e Macao ricevono autonomia interna dal Portogallo 1 gennaio: Danimarca, Irlanda e Regno Unito diventano membri a pieno titolo delle Comunità europee 1 gennaio: Entra in vigore la riforma dei distretti nel Baden-Württemberg: il numero dei distretti viene ridotto da 63 a 35; i nove distretti della città vengono mantenuti 5 gennaio: Riconoscimento diplomatico reciproco tra la DDR e i Paesi Bassi 7 gennaio: Instaurazione delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica federale di Germania e la Finlandia 25 gennaio: Accordo sulla doppia imposizione tra la Repubblica federale di Germania e il Sudafrica 27 gennaio: accordo di armistizio tra Stati Uniti e Vietnam del Nord. Ritiro di tutte le unità statunitensi entro la fine di marzo 1973 30 gennaio: affare Watergate: i dipendenti di Nixon Gordon Liddy e James W. McCord, Jr. vengono processati in tribunale per furto con scasso.

Febbraio

21 febbraio: un aereo di linea libico (volo 114 della Libia Airlines) viene abbattuto da aerei da combattimento israeliani sul Sinai occupato da Israele, sopravvivono solo cinque dei 113 occupanti. 27 febbraio: gli indiani occupano il villaggio di Wounded Knee nello stato americano del South Dakota.

marzo

8 marzo: un referendum dell'Irlanda del Nord sull'appartenenza al Regno Unito o alla Repubblica d'Irlanda si traduce in una maggioranza del 57,4 per cento a favore di rimanere con la Gran Bretagna con un'affluenza del 58,6 per cento. Molti cattolici restano lontani dalle elezioni. 8 marzo: La DDR rifiuta qualsiasi forma di pagamento di riparazione richiesto da Israele.

Aprile

10 aprile: La visita del presidente sudvietnamita Nguyễn Văn Thiệu a Bonn porta a una serie di manifestazioni nell'ambito delle proteste contro la guerra del Vietnam, durante le quali, tra l'altro, il municipio di Bonn è occupato da 60 persone mascherate. 30 aprile: affare Watergate: Bob Haldeman e John Ehrlichman annunciano le loro dimissioni dalla carica alla Casa Bianca. Il consigliere legale del presidente degli Stati Uniti, John Dean, viene licenziato.

maggio

10 maggio: In un incontro al confine con la Mauritania, viene lanciato il movimento di liberazione Frente Polisario. al-Wali Mustafa Sayyid viene eletto Segretario Generale della nuova organizzazione che mira all'indipendenza della colonia spagnola del Sahara. 15 maggio: Concordato tra Santa Sede e Renania-Palatinato 25 maggio: Il cacciatorpediniere greco “Velos” si stacca dalla flotta durante una manovra Nato nel Mediterraneo orientale e fa scalo poco dopo nel porto romano di Fiumicino. Con questo gesto dimostrativo, il capitano e 29 membri dell'equipaggio incriminano il regime militare di Atene. I 30 uomini hanno ricevuto asilo su loro richiesta. Nel luglio 1974 crolla la dittatura militare greca (al potere dal 1967). 28 maggio: il governo bavarese fa ricorso alla Corte costituzionale federale contro il trattato di base ratificato a maggioranza dal Bundestag. Il trattato concluso dai due Stati tedeschi viola il requisito della riunificazione, si applica solo in misura limitata a Berlino e ostacola un obbligo di diligenza nei confronti della Repubblica democratica tedesca. 30 maggio: Accordo sulla doppia imposizione tra la Repubblica federale di Germania e lo Zambia

giugno

1° giugno: il dittatore Georgios Papadopoulos proclama la repubblica in Grecia 12 giugno: Helmut Kohl diventa presidente della CDU