1802

Article

June 30, 2022

Eventi

Politica ed Eventi Mondiali

Europa

26 gennaio: La Repubblica Cisalpina viene rinominata Repubblica Italiana ed elegge a Presidente Napoleone Bonaparte. I "Bourla-Papey" (bruciatori di carta) insorsero a Vaud contro la riscossione delle tasse feudali, che furono di fatto abolite nella Repubblica Elvetica. Tra febbraio e maggio, da 2.000 a 3.000 contadini vodesi distruggono gli archivi di numerose ex signorie feudali che rivendicano i diritti fondamentali e fondiari. Anche gli archivi di 132 comuni vodesi, poco più di un terzo di tutti i comuni, sono stati vittime delle fiamme. L'8 maggio gli insorti, guidati dal giacobino e dall'ufficiale reclutatore Louis Reymond, occuparono la capitale del cantone di Losanna, per poi ritirarsi l'11 maggio contro la promessa di un'amnistia. Nonostante ciò, a giugno un tribunale speciale ha imposto diverse condanne a morte e reclusione, che il governo svizzero, per intercessione di Henri Monod e sotto la pressione della guerra di Steckli, ha revocato entro il 15 ottobre. 27 marzo: la pace di Amiens pone fine alla seconda guerra di coalizione tra Francia e Gran Bretagna. 20 maggio: nel trattato di Parigi con la Francia, il Württemberg riceve per la perdita delle sue aree sulla riva sinistra del Reno, aree sulla riva destra attraverso territori spirituali e città imperiali mediate. 20 maggio: Napoleone Bonaparte concede nuovamente la schiavitù (abolita nel 1794) nelle colonie francesi. 23 maggio: in un accordo, la Francia riconosce le pretese prussiane nella Germania nord-occidentale, ad es. alle aree dei principi vescovili di Hildesheim, Münster e Paderborn, come compenso per le aree cedute sulla riva sinistra del Reno. 14 giugno: Johannes Bückler, noto come Schinderhannes, è davanti al tribunale investigativo di Francoforte sul Meno. 2 agosto: Napoleone Bonaparte viene nominato console a vita con un referendum. Tre milioni di elettori francesi scelgono "Sì", 1.600 "No". 24 agosto: poiché la pace di Lunéville contiene dettagli irrisolti, una delegazione imperiale straordinaria si riunisce a Ratisbona per regolare gli effetti della cessione di aree sulla riva sinistra del Reno alla Francia. Nel 1803, le deliberazioni portarono alla Reichsdeputationshauptschluss. Da agosto a ottobre: ​​la guerra di Steckli porta al crollo della Repubblica elvetica, dopodiché la Francia interviene nuovamente in Svizzera. 6 settembre: i soldati bavaresi marciano a Bamberg, la residenza del vescovado di Bamberg. 11 settembre: la Francia annette la Repubblica subalpina. 29 novembre: dopo l'annessione del vescovado di Bamberga da parte delle truppe bavaresi, il principe vescovo Christoph Franz von Buseck si dimette dal suo governo e libera funzionari e sudditi dai loro giuramenti. 10 dicembre: La Consulta elvetica inizia i suoi lavori. 26 dicembre: nel Trattato di Parigi, la Francia e l'imperatore tedesco Francesco II concordano la compensazione territoriale prevista nella pace di Lunéville. In essa, tra l'altro, il fratello dell'imperatore, il granduca Ferdinando III. di Toscana, lasciò il precedente arcivescovado come futuro Elettorato di Salisburgo per compensare la perdita del Granducato di Toscana.

Caraibi

29 gennaio: più di 40.000 francesi, guidati dal generale Leclerc, cognato di Napoleone Bonaparte, sbarcano a Saint-Domingue, l'attuale Haiti, dopo che l'ex schiavo Toussaint Louverture, che era stato promosso governatore, ha arbitrariamente occupato l'amministrazione spagnola colonia vicina di Santo Domingo l'anno precedente e abolì la schiavitù in entrambe le colonie.

Stati Uniti d'America

16 marzo: l'Accademia militare degli Stati Uniti viene istituita con un atto firmato dal presidente Thomas Jefferson. lei sarà accesa Inaugurato il 4 luglio a West Point, New York.

Asia

1 giugno: in Vietnam