13. maggio

Article

May 16, 2022

Il 13 maggio è il 133° giorno del calendario gregoriano (il 134° negli anni bisestili), lasciando 232 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

Politica e affari mondiali

460: La flotta romana che giace a Portus Ilicantus (Santa Pola) viene distrutta dai vandali del Nord Africa (Battaglia di Cartagena). 927: La città torinese di Nordhausen viene menzionata per la prima volta in un atto di donazione di Enrico I alla moglie Mathilde. 1534: Nella battaglia di Lauffen vicino a Lauffen am Neckar, il langravio protestante Filippo I d'Assia e le sue truppe sconfissero le forze asburgiche. In tal modo, riportò il potere e il suo ducato al duca Ulrich von Württemberg, che fu espulso nel 1519. 1710: Per ordine del re Federico I, inizia la costruzione di una casa di quarantena, poi Charité, davanti allo Spandowschen Tor a Berlino. 1779: Con la pace di Teschen, su iniziativa della Russia, viene risolta la guerra di successione bavarese tra la Prussia e l'Austria. L'Austria riceve l'Innviertel, ma in cambio riconosce le pretese della Prussia sui due margravati Hohenzollern di Brandeburgo-Ansbach e Brandeburgo-Bayreuth. 1787: Il capitano Arthur Phillip lascia Portsmouth con la British First Fleet, composta da undici navi, 756 prigionieri e 550 membri dell'equipaggio, per istituire una colonia penale in Australia. 1809: Napoleone Bonaparte entra vittoriosamente a Vienna per la seconda volta nella quinta guerra di coalizione. A differenza della prima occupazione, questa riesce solo dopo un forte incendio e contro la resistenza della popolazione. 1830: a Riobamba viene proclamata l'indipendenza dell'Ecuador dalla Grande Colombia; Anche il Venezuela sta lasciando l'associazione statale. 1846: Gli Stati Uniti dichiarano guerra al Messico dopo la fine della prima battaglia di Palo Alto. 1865: Con la battaglia di due giorni al Palmito Ranch, terminano i conflitti armati a terra durante la Guerra Civile Americana. Le forze confederate rimangono vittoriose in questa battaglia finale. 1888: la reggente Isabella del Brasile firma la Lei Áurea, con la quale il Brasile è l'ultimo stato del Sud America ad abolire ufficialmente la schiavitù. 1912: Con l'istituzione del Royal Flying Corps (RFC), nel Regno Unito viene creato il precursore della Royal Air Force (RAF). 1933: Vidkun Quisling fonda in Norvegia il partito politico fascista Nasjonal Samling. 1940: La Wehrmacht tedesca erige teste di ponte sul lato francese della Mosa nella campagna occidentale della seconda guerra mondiale e inizia così l'invasione della Francia. 1940: Il primo ministro britannico Winston Churchill tiene il suo famoso discorso Blood, Sweat, Tears di fronte al parlamento britannico. 1941: Il generale serbo Draža Mihailović fonda il primo gruppo di resistenza contro l'occupazione tedesca della Jugoslavia, il movimento Ravna Gora, con l'obiettivo di ristabilire il Regno di Jugoslavia. 1943: Con la resa del Gruppo d'armate tedesco Africa sotto il successore del feldmaresciallo Rommel Hans-Jürgen von Arnim a Tunisi, la campagna d'Africa delle Potenze dell'Asse termina nella seconda guerra mondiale. Circa 250.000 soldati tedeschi e italiani vengono fatti prigionieri di guerra. 1944: Nell'ambito dell'azione cinese, il quartiere cinese di Amburgo viene sciolto dalla Gestapo. 1956: Nelle elezioni nazionali in Austria, l'ÖVP con il cancelliere federale Julius Raab diventa il partito con il voto più forte, superando l'SPÖ sotto Adolf Schärf. 1958: Ad Algeri, il generale Jacques Massu viene proclamato presidente di un "comitato di assistenza sociale" dopo un colpo di stato. La crisi algerina alla fine della Quarta fu risolta dal presidente Charles de Gaulle all'inizio della Quinta Repubblica francese. 1965: La terza sezione penale della Corte federale di giustizia decide di non avviare alcun procedimento principale contro i redattori dello Spiegel Conrad Ahlers e Rudolf Augstein. Questo pone fine all'affare Spiegel.