ucraino

Article

June 30, 2022

La lingua ucraina, o ucraino, è una lingua slava orientale appartenente alle lingue slave, cioè alla famiglia delle cosiddette lingue indoeuropee, il cui approfondimento è affrontato da un campo filologicamente orientato chiamato studi ucraini. In termini di lingua, è più strettamente correlato al russo, quindi al bielorusso e al polacco. Si è evoluto dai dialetti orientali del proto-slavo.

Estensioni

L'ucraino è la lingua ufficiale del secondo più grande stato europeo dell'Ucraina. Nella parte orientale e meridionale del suo territorio, invece, compete con il russo, dove l'ucraino è parlato principalmente nelle campagne; Il russo è più diffuso nel Donbas e in Crimea (il 3,3% della popolazione considera la lingua ucraina la lingua madre in Crimea), ma nella parte centrale e soprattutto occidentale del Paese predomina nettamente l'ucraino. Oltre all'Ucraina, l'ucraino ha lo status di lingua ufficiale nella repubblica separatista non riconosciuta della Transnistria e in diversi comuni della Vojvodina. Inoltre, l'ucraino è utilizzato dalla minoranza ucraina principalmente nella Slovacchia orientale, nella Polonia sud-orientale, nella Repubblica ceca, negli Stati Uniti e altrove.

Dialetto

I dialetti parlano correntemente polacco e bielorusso. Un fenomeno particolare è il cosiddetto surzhyk, una lingua mista con grammatica e pronuncia prevalentemente ucraine, fortemente influenzata dal vocabolario russo.

Storia

Dal X secolo, lo slavo ecclesiastico, insieme al cristianesimo, si diffuse nella Rus' di Kiev e divenne la lingua ufficiale e scritta. Il russo antico penetra nei testi ecclesiastici dal XVI secolo e un secolo dopo possiamo parlare di lingua letteraria. Nel XIX secolo si sviluppò la letteratura ucraina, attingendo alla letteratura popolare. Nel XIX secolo e all'inizio del XX secolo, gli autori russi e ucraini lo chiamavano Malawi o dialetto bielorusso. Il nome era basato sul concetto di, ad esempio, A. I. Sobolenský, S. K. Bulič e in parte N. S. Trubecký, secondo cui le lingue ucraine sono solo un dialetto della lingua russa. Solo nella seconda metà del XIX secolo filosofi e slavisti consideravano il russo minore una lingua indipendente (Vladimir Ivanovich Dal, Pavlo Hnatovych Zyteckyj, Fedir Yevhenovych Korsh, Alexei Alexandrovich Shakhmatov, Pavel Jozef Safarik, Franc Miklosic). Nella prima metà del 2017, la Verkhovna Rada dell'Ucraina ha approvato una legge che limita in modo significativo l'uso del russo nella televisione nazionale ucraina, a volte regionale, a favore dell'ucraino.

Alfabeto e pronuncia

L'ucraino si scrive in cirillico. L'alfabeto ucraino contiene lettere nel seguente ordine: Questa tabella non si applica universalmente alla pronuncia e alla trascrizione. Eccezioni: дє bambini, тє tu, нє loro дь ï, ть ť, нь ňAltre osservazioni: Il carattere utilizza anche un apostrofo ('), che ha una funzione simile a quella dei caratteri rigidi in russo. G è cambiato in H, proprio come in ceco. La lettera Ґ (es. ґрунт grugnito) è usata per denotare la vera G (ricorre solo nelle parole straniere). La vocale H è preferita alla G nella misura in cui in Ucraina è legata ai giochi, oppure un viaggiatore che si reca in Ucraina riempie una carta immihracijnu. I (icavismo) è molto spesso usato dove altre lingue slave hanno Ě, O o E, anche in parole di una sillaba (bis rabbia, pid baccello, coperchio ghiaccio). La V (come in ceco in generale) è preceduta all'inizio delle parole che inizierebbero con la vocale O in ceco: він on. A differenza del russo e del bielorusso, la O non accentata non cambia in A.

Vocabolario

Il vocabolario ucraino è più vicino alle lingue slave occidentali (soprattutto il polacco) che al russo.

Galleria fotografica

Esempi

Numeri

Testo di esempio

Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Per confrontare l'ucraino con il russo, il testo è dato in ob