Terter (città)

Article

June 26, 2022

Terter (Azerbaigian Tərtər) è una città distrettuale dell'Azerbaigian. Si trova a 332 km a ovest di Baku. Nel 2019 qui vivevano 19.900 abitanti.

Geografia

Il terter si trova nella parte occidentale delle pianure Kuro-Arabe. La città ha un clima mite, caldo e semi-desertico di steppa secca con inverni secchi. La temperatura media è di 11,2°C all'anno. La temperatura massima misurata è stata di 42°C. I fiumi Terter e Indža attraversano la città, nella parte meridionale della città scorre Khachincha.

Storia

Nel medioevo l'insediamento di Terter era un piccolo centro commerciale sulla strada che collegava l'Occidente con l'Oriente. Molti messaggeri sono passati attraverso l'insediamento con lettere e documenti. A quel tempo, l'insediamento era anche chiamato Čaparchana. In arabo, l'insediamento veniva chiamato Sor-sor. Nel 19° secolo, gli abitanti dell'insediamento erano impegnati nell'agricoltura, nell'allevamento del bestiame e nel commercio. Nel 1804, l'insediamento divenne parte dell'Impero russo. Nel 1903 fu aperto il primo ospedale nella casa di Hajj Ibrahim e due anni dopo vi fu fondata la prima farmacia. Nel 1911 fu aperta la prima scuola nell'insediamento. Tra il 1914 e il 1916 fu costruito il primo grande ponte chiamato Kukuška (Kukačka) sul fiume Terter. Questo ponte strategico era un'estensione della strada da Baku a Yevlach. La strada e il ponte furono chiusi negli anni '30. Attualmente i resti del ponte sono conservati come colonne di pietra e costituiscono un importante monumento storico urbano. Dal 1947 al 1949 Terter ebbe lo status di insediamento urbano, che fu promosso a città nel 1949 e ribattezzato Mir Bashir, in onore del politico comunista azero Mir Bashir Kasumov, morto nel 1949. Il 7 febbraio 1991 alla città è stato restituito lo storico nome Terter.Nel 1994, durante la prima guerra del Karabakh, le forze armate armene hanno lanciato un attacco su larga scala alla città. L'Azerbaigian riuscì a mantenere la città, ma a seguito della guerra Terter era a pochi chilometri dalla linea di contatto delle forze azerbaigiane-armene, quindi anche dopo l'armistizio era ancora sotto il fuoco armeno. Armenia dall'altro. Anche il Terrier è stato bombardato il 30 settembre. Entro il 3 ottobre 2020, più di 2.000 proiettili di artiglieria erano stati sparati contro la città. Terter era una delle città più bombardate dell'Azerbaigian.

Popolazione

Composizione storica della popolazione

Secondo il primo censimento generale del 1897, gli abitanti di Terter erano 752, la composizione etnica era la seguente: Azerbaigian - 508 (67,55%) Armeni - 120 (15,96%) Russi - 65 (8,64%) Persiano - 46 (6,12%) Avari - 6 (0,8%) Tedeschi - 2 (0,27%) Georgiani - 1 (0,13%) altri - 6 (0,53%)

Sviluppo della popolazione

Sviluppo della popolazione del Terter

Collegamenti

Riferimento

Questo articolo utilizza traduzioni di testi dagli articoli Tərtər sulla Wikipedia azerbaigiana e Тертер (город) sulla Wikipedia russa.

Collegamenti esterni

Immagini, suoni o video su Terter su Wikimedia Commons