Tassonomia (biologia)

Article

August 15, 2022

La tassonomia (dal greco taxis – disposizione, nomos – diritto) è, nel senso più stretto del termine, un campo scientifico che si occupa della teoria e della pratica della classificazione degli organismi. Il suo obiettivo è classificare tutti i gruppi biologici conosciuti (taxa) secondo determinate regole in singole categorie biologiche disposte gerarchicamente. In un senso più ampio, la tassonomia si sovrappone alla sistematica biologica, cioè una scienza che studia non solo la classificazione, ma anche i principi generali di variabilità (diversità) delle singole specie o taxa superiori e si occupa anche delle cause e delle conseguenze di questa variabilità.

Contenuto della tassonomia

Nel lavoro dei tassonomi gioca un ruolo importante la cosiddetta identificazione o determinazione della specie, durante la quale si cerca di classificare gli individui trovati in taxa già conosciuti (es. specie, generi, famiglie). A questo lavoro segue la descrizione di nuove specie e la creazione di nomi adeguati nel caso del ritrovamento di una specie finora sconosciuta (la nomenclatura biologica si occupa di questo, nel caso delle specie è il cosiddetto binomiale). La classificazione logica dei singoli taxa in "scatole" più generali, cioè in taxa superiori, si traduce in una classificazione biologica.

Riferimenti

Letteratura

Pavel Drozd: Principi di sistematica e tassonomia, Università di Ostrava, Ostrava 2004, ISBN 80-7042-995-X

Articoli correlati

Classificazione biologica Nomenclatura binomiale Taxon

Collegamenti esterni

Immagini, suoni o video sul tema della tassonomia su Wikimedia Commons Dizionario esplicativo dei termini della tassonomia nel database Biolib