parafiletismo

Article

June 25, 2022

Il parafiletismo è lo stato di un gruppo di organismi definito dall'uomo in cui un gruppo si trova se include il suo antenato comune, ma non tutti i suoi discendenti. Il taxon (gruppo) è quindi chiamato parafiletico e non è naturale. Una grande percentuale dei taxa che comunemente conosciamo sono parafiletici. Nella sistematica attuale (tassonomia) si cerca di sostituire questi taxa artificiali, incompatibili con lo stato di cose in natura, con taxa monofiletici. Un tipico taxon parafiletico è un gruppo composto da gruppi monofiletici più primitivi, che, ad esempio, mancano dell'importante apomorfismo che definisce il gruppo derivato. Un tale gruppo è, ad esempio, a ventre largo, un gruppo all'interno del quale rami monofiletici a foglie sottili - la latifoglia è la caratteristica originale all'interno delle api, che una linea di api (dal naso sottile) ha perso secondariamente. I rettili servono come esempio da manuale della differenza tra monofiletismo e parafiletismo. Gli uccelli appartengono al gruppo dei rettili, perché i loro parenti viventi più stretti sono i coccodrilli, quindi i coccodrilli sono più imparentati con gli uccelli che con altri rettili, come i serpenti. Se includiamo gli uccelli nei rettili, il gruppo è monofiletico perché contiene tutta la progenie dell'antenato. Tuttavia, se rimuoviamo gli uccelli dai rettili, il gruppo non contiene tutta la prole ed è quindi parafiletico, innaturale.

Collegamenti

Letteratura

FLEGR, Jaroslav. Biologia evolutiva. 3., edizione corretta e ampliata Praga: Academia, 2018. 570 pp. ISBN 978-80-200-1767-3. ZRZAVÝ, gen. Filogenesi del regno animale. Praga: Scientia, 2006. 255 pp. ISBN 80-86960-08-0.

Articoli correlati

Evoluzione Biologia evolutiva Albero filogenetico Filogenetica filogenesi Monofiletismo

Collegamenti esterni

Immagini, suoni o video sul parafiletismo su Wikimedia Commons