Parigi

Article

June 30, 2022

Parigi, francese e la più grande città della Francia, è il centro amministrativo della regione dell'Île-de-France, che comprende Parigi e i suoi sobborghi, e forma essa stessa un distretto amministrativo con uno status speciale di Ville de Paris ("la città di Parigi "). È il centro naturale dell'agglomerato parigino e, grazie a 552,7 miliardi di euro di PIL (2008), l'area economicamente più attiva della Francia. Parigi ospita la direzione di quasi la metà di tutte le società francesi, nonché gli uffici delle principali società internazionali e la sede di molte organizzazioni internazionali, come l'UNESCO, l'OCSE e l'ICC. Parigi è quindi un importante centro culturale, commerciale e politico mondiale. La popolazione nel 2015 era di 2.229.621 abitanti e 12.142.802 nell'intero agglomerato (dati 2016). La città divenne portatrice dell'Ordine della Legion d'Onore, della Croce di Guerra 1914-1918 e dell'Ordine della Liberazione.

Etimologia

La parola Paris è maschile in francese e si pronuncia in inglese. Il nome latino originario della città era Lutetia [lutecia] o Lutetia Parisiorum (in francese Lutèce [lytɛs], in ceco Lutécie), che in seguito si ritirò a favore del nome Paris. Il nome deriva dalla tribù gaelica dei parigini, il cui nome potrebbe derivare dalla parola celtico-gaelica parios, "calderone". Tuttavia, questa tesi non è del tutto certa. Altri autori ritengono che la designazione della tribù parigina derivi dalla parola celtico-gaelica parisio che significa "lavoratori" o "artigiani". Dall'inizio del XX secolo, Parigi era anche conosciuta con il nome gergale Paname. Questa denominazione popolare appare principalmente nelle canzoni, come dimostra la composizione Amoureux de Paname (In Love with Panama, cioè Paris) di Renaud Séchan del 1975 "Moi, j'suis amoureux de Paname, du béton et du macadam" ("I' m innamorato di Parigi, cemento e macadam… ”) o la canzone Loin de Paname (Lontano da Panama, cioè Parigi) usata nel film Paris 36, candidato all'Oscar nel 2010. Altri autori, di solito persiani, pensavano che Parigi fosse derivato dalla parola pars. Parigi era abitata dalla tribù dei Parsi della regione di Pars, che oggi è classificata come area dell'Iran. Questo potrebbe anche essere il motivo per cui alcune parole francesi sono pronunciate in modo simile alle parole della lingua locale. I parigini sono chiamati parigini, in francese Parisiens [paʀizjɛ̃] e in inglese Parisians [pəˈɹɪzjənz] o [pəˈɹiː.ʒn̩z]. Il termine Parigot ("Parigino" con pronuncia [paʀigo]), talvolta usato nello slang francese, è spesso considerato dispregiativo. Tuttavia, Parigot può avere anche un significato positivo, come nella canzone Mimile (un gars d'Ménilmontant) di Maurice Chevalier: "C'est un gars d'Ménilmontant, un vrai p'tit Parigot" ("It's a guy from Ménilmontant , un vero piccolo parigino…”). A livello locale, gli abitanti dei sobborghi di Parigi sono colloquialmente chiamati banlieusards [bɑ̃ljøzaʀ], cioè gli abitanti della banlieue ("sobborgo"). Gli abitanti della regione dell'Île-de-France (area parigina) sono ufficialmente chiamati Franciliens [fʀɑ̃siljɛ̃]. I parigini si riferiscono alle persone al di fuori dell'Île-de-France come provinciaux (cioè della provincia), suggerendo che considerano il resto della Francia come la province. Questo termine è talvolta considerato dispregiativo.

Storia

I primi ritrovamenti di insediamento nella zona di Parigi risalgono al 4500 aC circa Intorno al 300 aC, i Galli della tribù parigina si stabilirono nella regione; nel 52 aC fu conquistata dai romani e denominata Lutetia (francese Lutèce; cioè "luogo paludoso"), rispettivamente Lutetia Parisiorum. A quel tempo, era abitata solo l'attuale isola di Île de la Cité, dove ora sorge la cattedrale di Notre-Dame. L'insediamento romano crebbe rapidamente e nel giro di cinquant'anni iniziò a diffondersi sulla riva sinistra della Senna. lun - ven