Nepal

Article

June 27, 2022

Il Nepal (nepalese [neˈpaːl]) è un paese senza sbocco sul mare dell'Asia meridionale nella parte centrale dell'Himalaya. Confina a nord con la Repubblica popolare cinese e a sud, est e ovest con l'India. Ha una superficie di 147.181 km2 e ha una popolazione di circa 30,3 milioni. La capitale e la città più grande è Kathmandu. La montagna più alta del Nepal è l'Everest, che è anche la montagna più alta del mondo. La lingua ufficiale è il nepalese e la religione predominante è l'induismo. Il 28 maggio 2008, il paese è stato dichiarato una repubblica federale, ma l'effettivo cambiamento nella federazione non è avvenuto fino al 20 settembre 2015, quando è entrata in vigore la nuova Costituzione del Nepal. Il 3 novembre 2020, il Ministero degli affari esteri del Nepal ha notificato a tutte le missioni diplomatiche estere che il governo del Nepal aveva deciso di utilizzare solo il nome abbreviato Nepal in tutte le comunicazioni formali invece dell'attuale nome della Repubblica federale democratica del Nepal. Tuttavia, la decisione del governo del Nepal presa il 27 settembre 2020 non è stata sottoposta all'approvazione del Parlamento federale del Nepal, il che ha causato polemiche.

Storia

Il territorio dell'odierno Nepal fu gradualmente colonizzato da tribù tibetane, che formarono il proprio principato. Nella seconda metà del XVIII secolo, i Gurkha unirono un certo numero di regni frammentati attorno al loro regno nel Nepal centrale. Nel 1792, dopo la guerra perduta, fu concluso un trattato tra Nepal e Cina, secondo il quale il Nepal pagava un tributo alla Cina ogni cinque anni (fino al 1908). Tra il 1814 e il 1816, le truppe della Compagnia Britannica delle Indie Orientali attaccarono il Nepal, costringendolo a cedere alla Gran Bretagna parti del territorio dell'attuale India (es. Sikkim, gran parte del Teraj) conquistato dai Gurkha nepalesi poco prima. Il trattato di pace obbligava gli inglesi a pagare al Nepal un risarcimento annuale per i territori ritirati, d'altra parte obbligava il Nepal a non attaccare più questi territori e vietava al re nepalese di assumere truppe britanniche o europee o americane, il che significava una certa restrizione del Nepal sovranità internazionale. Lo stesso Nepal di oggi, a differenza dell'India, non è mai stato conquistato e controllato militarmente dagli inglesi. Nel 1846, la dinastia Ran prese il potere nel paese per 105 anni, sostenendo l'influenza britannica nel paese. Poco dopo la fondazione della Società delle Nazioni, il Primo Ministro del Nepal chiese alla Gran Bretagna di firmare un nuovo trattato che garantisse al Nepal la sua piena indipendenza internazionale nel 1923. Il Nepal divenne membro indipendente della Società delle Nazioni nel 1925. Ha aiutato in entrambe le guerre mondiali Nepal India britannica. Nel 1950, una rivolta popolare rovesciò la famiglia Rán e ripristinò il potere dell'antica dinastia reale. Nel 1959, il re emanò una costituzione ottaedrica, che lasciava al re un potere quasi assoluto. Tuttavia, gli insorti maoisti iniziarono a crescere nel paese e scoppiò una guerra civile. I maoisti, fortemente influenzati dal comunismo, presero il controllo di parte del paese e le truppe governative non riuscirono a sconfiggere gli insorti. Una nuova costituzione più democratica è stata approvata nel 1990 dopo le rivolte, ma nemmeno la mossa ha potuto fermare i maoisti. Le manifestazioni sono scoppiate in tutto il paese e hanno causato la caduta della monarchia. Il Nepal è una repubblica dal 28 maggio 2008. Nell'aprile 2015 il Nepal è stato colpito da un devastante terremoto. Le scosse hanno raggiunto i 7,8 gradi e hanno avuto epicentro nella parte centrale del Paese. Forti scosse di assestamento hanno provocato più di 8.000 morti e migliaia di feriti, distruggendo completamente più di mezzo milione di case e danneggiandone altre centinaia di migliaia. La situazione è stata complicata anche da grandi smottamenti e dal freddo.

Geografia

La cresta più alta dell'Himalaya con la montagna più alta del mondo, l'Everest (8.848 m sul livello del mare), forma il confine settentrionale del paese con la Cina. La parte centrale del paese è costituita da colline e altopiani con valli fertili, una specie di contrafforti dell'Himalaya, che raggiungono altezze fino a 3.000 metri, a sud lungo il confine indiano