Tedesco

Article

June 25, 2022

Il tedesco, il tedesco tedesco, è una lingua germanica occidentale studiata in un campo filologico chiamato studi tedeschi. Questa lingua è parlata da circa 170 a 185 milioni di persone in tutto il mondo, di cui 80 milioni di parlanti usano il tedesco come seconda lingua. In Europa, il tedesco è la seconda lingua più parlata dopo il russo in termini di numero di parlanti nativi, con circa 90-100 milioni di persone. Nei paesi dell'Unione Europea (UE), il tedesco è la lingua madre più diffusa. È anche una delle 10 lingue più utilizzate al mondo. L'espressione scritta in tedesco è in latino con l'ortografia delle molle. Una delle particolarità è che i nomi sono scritti in maiuscolo. Il tedesco standard non ha una codificazione uniforme, ma è leggermente diverso in ogni paese di lingua tedesca. L'ultima grande riforma dell'ortografia tedesca ha avuto luogo nel 1996 ed è stata rivista nel 2004 e nel 2006.

Estensioni

Il tedesco è la lingua ufficiale nei seguenti paesi: Germania (fino a 80 milioni di parlanti, non tutti i madrelingua) Austria (7,9 milioni di parlanti) Liechtenstein (31.000 oratori) Svizzera (4,3 milioni di parlanti) - insieme a francese, italiano e romancio Lussemburgo (270mila parlanti) - insieme a lussemburghesi e francesi Belgio (110.000 parlanti) - Comunità di lingua tedesca nella provincia di Liegi insieme a olandese e francese Italia (260.000 parlanti) - solo in Alto Adige (Provincia Autonoma di Bolzano) il tedesco parla come prima o seconda lingua minoritaria nei seguenti paesi (i dati sul numero di parlanti potrebbero non essere aggiornati): Francia (1,5 milioni di parlanti) - Alsazia e Lorena Danimarca (25 000 relatori) - Schleswig (Regione della Danimarca meridionale) Romania (380mila parlanti) - Banat e Transilvania, attualmente probabilmente molto meno Ungheria (200mila relatori) Polonia (500 mila parlanti) - attualmente probabilmente molto meno CIS (1,9 milioni di parlanti) - regione del Volga (Russia meridionale), Kazakistan, attualmente probabilmente significativamente inferiore USA (1,5 milioni di esemplari) - principalmente Pennsylvania, Nord e Sud Dakota Canada (560 000 parlanti) Brasile (1,5 milioni di parlanti) Argentina (400 000) Australia (135 000%) Paraguay (38 000) Namibia (25mila parlanti) - fino al 1989 lingua ufficiale regionale JAR (60.000 relatori) Israele (decine di migliaia di discorsi.) Repubblica Ceca (diverse decine di migliaia di parlanti) - vedi minoranza tedesca nella Repubblica Ceca Slovacchia (probabilmente diverse migliaia di parlanti) Papua Nuova Guinea - (unserdeutsch) lingua creola basata sul tedesco Tuttavia, il numero di parlanti di minoranze tedesche deve essere preso con cautela, poiché questi numeri possono variare considerevolmente tra i sondaggi. Soprattutto, tuttavia, nei paesi dell'Europa orientale (soprattutto Polonia e Romania) e dell'ex Unione Sovietica, le richieste dei funzionari tedeschi - sia prima che dopo il 1990 - per i tedeschi etnici che vivono lì per tornare alla loro "patria" hanno avuto un impatto. Quindi, c'è stato un deflusso decisivo di tedeschi etnici nella prospettiva riproduttiva, così che in questi paesi possiamo aspettarci una quasi completa scomparsa del tedesco come lingua madre nei prossimi decenni.

Storia

Il tedesco letterario, che è una forma standardizzata del tedesco superiore (Hochdeutsch, gruppi dialettali dell'alto tedesco), differisce dalle altre lingue germaniche per i cambiamenti dovuti al secondo spostamento di suoni, che fu chiuso alla fine dell'VIII secolo. Nella storia dello sviluppo della lingua tedesca standard, distinguiamo i seguenti periodi: preistorico/germanico (V-VIII secolo) Antico alto tedesco (Althochdeutsch) (VIII secolo – 1050) Tedesco medio-alto (Mittelhochdeutsch) (1050–1350) All'inizio del nuovo tedesco superiore (Frühneuhochdeutsch) (1350-1650) Nuovo tedesco superiore (Neuhochdeutsch) (1