Messico

Article

August 13, 2022

Il Messico, nome completo Stati Uniti del Messico, spagnolo Estados Unidos Mexicanos, è una repubblica federale del continente americano. Geograficamente, la stragrande maggioranza del territorio si trova in Nord America, ma geopoliticamente è spesso classificata tra gli stati dell'America centrale. Confina a nord con gli Stati Uniti, a sud con il Guatemala e il Belize. Da ovest, le coste del Messico sono bagnate dall'Oceano Pacifico, la costa orientale è formata dal Golfo del Messico e quella sud-orientale dal Mar dei Caraibi. Il Messico ha una superficie di 1.972.550 chilometri quadrati e una popolazione di circa 128 milioni, il che lo rende il 13° paese più grande del mondo per area e il 10° stato più popoloso del pianeta. È anche il più grande paese di lingua spagnola del mondo. È una federazione composta da 31 stati e un'unità separata di Ciudad de México, la capitale e anche la città più grande. Altre città importanti includono Guadalajara, Monterrey, Puebla, Toluca, Tijuana, Ciudad Juárez e León. La storia del Messico è molto antica, civiltà avanzate sono state trovate qui per migliaia di anni aC. Le più famose sono le civiltà Maya e Azteca. Nel XVI secolo ebbe luogo la colonizzazione spagnola. Il Messico divenne uno stato indipendente dopo la vittoriosa guerra d'indipendenza messicana nel 1821. Presto seguirono grandi perdite territoriali a favore degli Stati Uniti, nel nord del Messico, ma queste aree erano popolate solo molto scarsamente, il centro del paese era sempre nel sud . Un'altra svolta politica furono le riforme che fornivano protezione alle comunità indigene e limitavano il potere dei militari e della chiesa, e che furono sancite nella costituzione del 1857. Queste provocarono l'intervento francese. La dominazione straniera fu respinta nel 1867. Dieci anni dopo, il potere fu preso per tre decenni dal dittatore Porfirio Diaz. Questo è stato rovesciato dalla rivoluzione messicana nel 1910, che è ancora un pilastro fondamentale dell'identità nazionale messicana. Le vicissitudini rivoluzionarie alla fine portarono nel 1929 alla creazione del Partito Rivoluzionario Istituzionale, che governò il Messico fino al 2000. Nella classifica dell'Indice di sviluppo umano, il Messico è al 76° posto nel mondo, il che lo porta ad essere spesso visto come un paese in via di sviluppo, ma è la 16° economia mondiale in termini di PIL nominale e l'11° più grande in termini di PIL in parità di potere d'acquisto. Il Messico è quindi spesso descritto come una potenza regionale, o addirittura una potenziale potenza mondiale. Il maggior partner economico sono gli Stati Uniti, con cui Messico e Canada hanno creato un'area di libero scambio, ma spesso anche i rapporti con un potente vicino settentrionale sono conflittuali, non solo storicamente, ma anche per una serie di problemi attuali (es. ). I maggiori problemi nella società messicana includono l'elevata disuguaglianza sociale, gli alti livelli di povertà e la criminalità diffusa, in particolare la criminalità legata alla droga: dal 2006, il conflitto tra il governo e i cartelli della droga ha ucciso più di 120.000 persone.

Storia

Le aree dell'attuale Messico erano abitate da umani secondo reperti archeologici da 25.000 a 30.000 anni fa. Intorno al 2500 aC apparve la più antica ceramica messicana. La cultura olmeca è considerata la prima civiltà messicana in assoluto. Gli Olmechi abitavano principalmente l'area intorno all'odierna città di Veracruz e nella zona di Tabasco. Intorno al 200 aC fu fondata la città di Teotihuacán, che servì come centro religioso e culturale della tarda cultura olmeca e fu uno degli insediamenti urbani più importanti delle Americhe. Nell'VIII secolo contava dai 100 ai 250 mila abitanti. Il cuore della città era un complesso di diverse piramidi, le più importanti delle quali erano le piramidi del Sole e della Luna. Nelle regioni meridionali della penisola dello Yucatan, un'altra civiltà apparve intorno al II millennio a.C.: i Maya, generalmente considerati la civiltà più avanzata dell'America precolombiana con un alto