Maria Primachenko

Article

May 29, 2022

Maria Oksentijivna Prymachenko (ucraina Марія Оксентіївна Примаченко, 12 gennaio 1909 - 18 agosto 1997) è stata una pittrice ingenua popolare ucraina. Si dedicò alla pittura, al ricamo e alla ceramica.

Vita personale

Prymachenko è nata in una famiglia di contadini e ha trascorso gran parte della sua vita nel villaggio di Bolotnja nel distretto di Ivakiv nella regione di Kiev, a soli 30 chilometri da Chernobyl. Ha frequentato la scuola per quattro anni prima di sottoporsi alla poliomielite, quindi ha avuto una disabilità fisica che ha influenzato la sua vita e l'arte. Ha descritto i suoi primi esperimenti artistici nella vita successiva: Durante la sua infanzia, ha imparato a ricamare ed è diventata membro della Ivankiv Cooperative Embroidery Association. Il suo talento è stato riconosciuto dall'artista Tetjana Flora, grazie alla quale nel 1935 ha ottenuto un lavoro nel Laboratorio sperimentale centrale del Museo dell'arte ucraina di Kiev. A Kiev, Prymachenko ha subito due operazioni che le hanno permesso di stare in piedi senza aiuto. Lì ha incontrato il suo partner Vasyl Marynchuk. Nel marzo 1941, il loro figlio Fedir Prymachenko nacque a Kiev e non ebbero il tempo di sposare Vasyl Marynchuk perché morì durante la guerra in Finlandia. Poi è tornata a Ivankiv e ha lavorato in una fattoria collettiva locale. Anche il figlio di Fedir è diventato un artista popolare, è morto nel 2008. Gli artisti sono diventati anche i nipoti del pittore Petro e Ivan.

Carriera

Prymachenko espose per la prima volta i suoi dipinti nel 1936 a Mosca, Leningrado e Varsavia. Nel 1937 espone a Parigi. Le sue opere sono state ispirate dalle tradizioni popolari ucraine e polacche e fanno riferimento alla natura e alle fiabe. Negli anni '30 passò dal ricamo alla pittura e le sue opere di questo periodo sono dipinte su uno sfondo bianco. La sua linea audace ed espressiva ha sviluppato e combinato i motivi tradizionali ucraini in modi nuovi.Durante gli anni '60 e '80, il suo stile ha continuato a svilupparsi, con una tavolozza di colori sempre più vivida e una nuova selezione di sfondi luminosi. In questo momento, è passata dal lavorare con l'acquerello a lavorare con la tempera. A partire dagli anni '70, Prymačenko iniziò a inserire sul retro delle sue tele brevi frasi o proverbi relativi al soggetto dell'opera.

Premi e riconoscimenti

Nel 1966 Taras Shevchenko ha vinto il Premio Nazionale dell'Ucraina. L'UNESCO ha dichiarato il 2009 l'anno di Prymačenková. Una strada a Kiev e un piccolo asteroide prendono il nome da Prymačenková. Pablo Picasso una volta ha detto dopo aver visitato la mostra Prymačenková a Parigi: "Mi inchino davanti al miracolo artistico di questa grande donna ucraina". Le sue opere sono apparse su francobolli e monete ucraine. Più di 650 delle sue opere sono conservate nella collezione del Museo Nazionale delle Arti Decorative Popolari.

Perdita di opere

Durante l'invasione russa dell'Ucraina, il Museo di Storia e Storia Nazionale di Ivankiv è stato bruciato e conteneva 25 delle sue opere. Tuttavia, alcune opere sono state salvate dalla gente del posto. Vlada Litovchenko, direttrice della Riserva storica e culturale di Vyshgorod, ha notato che il museo ospitava non solo le opere di Prymachenko, ma anche altri artisti ucraini, come Hanna Veres. Litovchenko ha dichiarato: "Un'altra delle perdite insostituibili dell'autorità storica e culturale dell'Ucraina è la distruzione del Museo storico e culturale di Ivankiv da parte dell'aggressore in questi giorni infernali per il nostro paese".

Galleria

Collegamenti

Riferimento

Questo articolo utilizza materiale dall'articolo di Wikipedia in inglese Maria Prymachenko.

Collegamenti esterni

Immagini, suoni o video su Marìja Ovksentìjivna Pryjmačenko su Wikimedia Commons Un set di cartoline di Maria Primachenko. Leningrado, Editori d'arte Aurora, 1979. "Il mio mondo". Maria Prymatschenko - Pittura. Wiktor Maruschtschenko - Foto. Catalogo Berlino, Kommunale Galerie, 2000. Luglio 2012 / https: //web.archive.org/web/20120711180846/http: //www.artukraine.com/paintings/pryimachenko.htm Opere