Jozef Gabčík

Article

June 25, 2022

Jozef Gabčík, anche Josef Gabčík, (7 aprile 1912 Poluvsie vicino a Rajecké Teplice - 18 giugno 1942 Praga) è stato un soldato cecoslovacco, durante la seconda guerra mondiale un membro dell'esercito cecoslovacco straniero in Francia e Gran Bretagna, un eroe dell'anti -Resistenza nazista e uno dei paracadutisti che nell'ambito dell'Operazione Anthropoid, effettuò con successo un attacco al vice protettore imperiale Reinhard Heydrich nel 1942.

Gioventù

Nacque il 7 aprile 1912 nel villaggio di Poluvsie (battezzato l'8 aprile), oggi parte di Rajecké Teplice nella regione di Žilina in Slovacchia. Padre Ferdinand Gabčík era un lavoratore che andò a lavorare negli Stati Uniti e in Argentina, madre ceca Marie, nata Beránková (elencata in Slovacchia come Mária Baránková), era una casalinga. Jozef Gabčík era il più giovane di quattro figli (aveva due fratelli maggiori e una sorella). Dopo essersi diplomato alla scuola elementare a Rajecké Teplice, andò in Boemia, dove si diplomò in una scuola borghese a Kovářov u Písku e dal 1927 al 1932 insegnò a fabbro e fabbro e completò due anni di scuola continua.

Servizio militare

Nell'ambito del servizio militare a tempo pieno, a cui si unì il 1 ottobre 1932 con il 14° reggimento di fanteria a Košice, si diplomò anche alla scuola per sottufficiali di Prešov con ottimi voti. Raggiunse il grado di caporale e dopo aver completato il suo servizio a tempo pieno nel 1934, continuò su sua richiesta come sottufficiale di lunga data, nello stesso anno fu promosso a sergente. Nel 1937 cessò il suo impegno e si unì alla fabbrica militare per la produzione di gas da combattimento a Žilina come impiegato civile. Ma dopo un incidente, quando ha inalato gas da combattimento, è stato trasferito in un magazzino militare a Skalka vicino a Trenčín.

In esilio

Prima che l'esercito tedesco prendesse il controllo delle scorte di sostanze da combattimento, sabotò i bidoni di trasporto. Prima dell'imminente arresto, lasciò la Slovacchia il 6 giugno 1939 in direzione della Polonia. Si unì al gruppo militare cecoslovacco a Cracovia. Qui incontra per la prima volta Jan Kubiš. Con lui salpò per la Francia, dove firmarono un impegno con la Legione Straniera e si unirono al 1° Reggimento a Sidi Bel Abbes. Il 26 settembre 1939 fu presentato ad Agde all'emergente esercito straniero cecoslovacco in Francia e assegnato come vice comandante del plotone di mitragliatrici al 1 ° reggimento di fanteria. Il 29 dicembre 1939 fu promosso sergente e prese parte alle battaglie per la Francia. Dopo la caduta della Francia il 12 luglio 1940, lui e gli altri furono evacuati in Inghilterra, dove chiese di essere trasferito all'Air Force, cosa che all'epoca non fu rispettata. Dal 2 al 22 febbraio 1941 completò un corso per sergenti e successivamente fu promosso sergente. Sulla base delle raccomandazioni del tenente colonnello. Barovsky è stato addestrato per compiti speciali ed è diventato uno dei primi otto laureati in un corso di combattimento offensivo in Scozia. Dal 17 luglio al 27 dicembre 1941 completò un corso di sabotaggio di base, seguito da un addestramento con il paracadute all'aeroporto di Ringway vicino a Manchester (ora Aeroporto di Manchester), quindi corsi di tiro a segno, lavoro con esplosivi, guida e autodifesa. Durante l'addestramento, è stato informato degli obiettivi della sua missione ed è stato nominato comandante della forza aviotrasportata Anthropoid.

Assassinio di R. Heydrich

Nella notte tra il 28 e il 29 dicembre 1941, lui e Jan Kubiš erano di stanza nel protettorato di Boemia e Moravia con documenti a nome di Zdeněk Vyskočil. Il luogo del loro atterraggio originariamente doveva essere Ejpovice vicino a Pilsen, ma a causa di un errore nella navigazione dell'aereo, saltarono vicino a Nehvizd vicino a Praga. Gabčík si è infortunato alla gamba durante il salto e l'ha attaccata, ma è riuscito a camminare. Entrambi i paracadutisti si recarono all'indirizzo di contatto a Pilsen, dove furono alloggiati brevemente all'inizio di gennaio 1942 in via Pod Záhorskem 1 nella famiglia dell'ispettore King. Un noto medico ha esaminato Gabčík, ha riscontrato danni all'articolazione della caviglia e l'ha riparato con una benda di gesso. Dopo essersi trasferito a Praga, unì le forze con i membri di Dal