Unione europea

Article

June 25, 2022

L'Unione Europea (UE) è ufficialmente un'unione politica ed economica che mira a migliorare la cooperazione in Europa. Si tratta, infatti, di un ente sui generis, che ha in parte i poteri di un'organizzazione internazionale, ma anche di uno Stato unito. Al 1° gennaio 2021, l'UE era composta da 27 paesi europei con una popolazione di 446,8 milioni (2019, circa il 5,7% della popolazione mondiale). L'Unione Europea è stata formalmente istituita il 1° novembre 1993 dal Trattato sull'Unione Europea, meglio conosciuto come Trattato di Maastricht. Ha così sostituito la Comunità Europea ed è il suo successore legale. L'integrazione europea va avanti dalla fine della seconda guerra mondiale. Si è intensificata e il numero di Stati membri e associati è aumentato, con il Regno Unito che è stato il primo paese a lasciare l'UE, il 31 gennaio 2020. A quel punto, tre Stati membri avevano lasciato l'UE o il suo predecessore. L'Unione europea si fonda sul Trattato sull'Unione europea e sul Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, conclusi dagli Stati membri e che conferiscono all'Unione parte delle loro competenze per il raggiungimento di obiettivi comuni. Secondo l'articolo 3 del trattato UE, l'obiettivo dell'Unione è promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi cittadini. In particolare, l'Unione offre ai suoi cittadini uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia senza frontiere interne, in cui è assicurata la libera circolazione delle persone. Crea il mercato interno e si batte per lo sviluppo sostenibile dell'Europa, basato su una crescita economica equilibrata e su un'economia sociale di mercato altamente competitiva e sulla protezione dell'ambiente. Promuove il progresso scientifico e tecnico e combatte l'esclusione sociale. Gli obiettivi comprendono anche la promozione della coesione economica, sociale e territoriale e della solidarietà tra gli Stati membri. L'Unione istituisce un'unione economica e monetaria la cui moneta è l'euro. Nelle sue relazioni con l'esterno, l'Unione sostiene e promuove i propri valori e interessi e contribuisce alla tutela dei propri cittadini. Secondo il trattato, contribuisce alla pace, alla sicurezza, allo sviluppo sostenibile del pianeta, al commercio libero ed equo, all'eliminazione della povertà, alla protezione dei diritti umani e all'osservanza e allo sviluppo del diritto internazionale. L'Unione Europea è la seconda economia del mondo, sia nominalmente (dopo gli Stati Uniti) che per potere d'acquisto (dopo la Cina). Nel 2012 l'Unione Europea ha vinto il Premio Nobel per la Pace. Il Comitato Nobel ha particolarmente apprezzato il suo ruolo nell'assicurare la pacifica convivenza nel continente europeo.

Storia

Nel tentativo di prevenire gli orrori della seconda guerra mondiale, ma anche come mezzo per sorvegliare altri possibili armamenti tedeschi, sei stati dell'Europa occidentale hanno concluso il Trattato costituzionale di Parigi nell'aprile 1951, che ha istituito la Comunità europea del carbone e dell'acciaio (Unione Montana, CECA ). Questo accordo è entrato in vigore nel 1952. Carbone e acciaio erano considerati le principali materie prime strategiche dell'epoca. La base di questo accordo era il cosiddetto Piano Schuman, presentato il 9 maggio 1950 dal ministro degli Esteri francese Robert Schuman. Nel marzo 1957, questi stati ne conclusero un altro: i cosiddetti Trattati di Roma, che, con effetto dal 1 gennaio 1958, istituirono la Comunità economica europea (CEE) e la Comunità europea dell'energia atomica (Euratom). Poiché il concetto di gestione sovranazionale ebbe successo all'interno della CECA, lo stesso modello fu scelto per il lavoro nelle organizzazioni di nuova costituzione.Dopo il 1° luglio 1967, dopo la fusione delle tre comunità (CECA, CEE ed Euratom), si parlò di Comunità (CE). All'inizio degli anni '70, in un periodo di crisi petrolifera, la CE si stava allargando per la prima volta. Il 1° gennaio 1973 il Regno Unito, l'Irlanda e la Danimarca si sono uniti alla Repubblica federale di Germania (Germania), Francia, Italia, Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi. Il decimo membro è la Grecia dal 1° gennaio 1981, mentre Spagna e Portogallo hanno aderito il 1° gennaio 1986. IN