Danimarca

Article

June 27, 2022

La Danimarca (danese) è un paese situato nel nord Europa. Insieme alla Groenlandia e alle Isole Faroe, il Regno di Danimarca (Kongeriget Danmark) costituisce un'unità nazionale. La Groenlandia (l'isola più grande del mondo) e le Isole Faroe sono territori dell'Oceano Atlantico, hanno autonomia, non sono membri dell'Unione Europea e ciascuna delega due rappresentanti al Parlamento danese (Folketing). Il termine semi-ufficiale Rigsfællesskabet viene utilizzato per il rapporto tra la Danimarca continentale ei due territori autonomi. La Danimarca, senza territori autonomi, ha una superficie di 42.924 km2 (ma questa zona cambia leggermente nel tempo a causa dell'erosione costiera), con 2.210.579 km2. È il più meridionale dei paesi nordici, ma non si trova nella penisola scandinava. È costituito dalla penisola dello Jutland, dalle isole di Fyn, Sjælland e Bornholm e da più di quattrocento altre isole minori. Ha una bassa altitudine in tutto ed è molto piatto. È bagnata dal Mar Baltico a est e dal Mare del Nord a ovest. L'unico confine asciutto è con la Germania a sud (68 chilometri), altri paesi vicini sono la Polonia a sud, la Svezia a nord e nord-est (che può essere attraversata dalla Danimarca con il "piede asciutto" tra l'altro) e la Norvegia nel nord. Dal 1849, la Danimarca è una monarchia costituzionale e una democrazia parlamentare. Il governo e il parlamento hanno sede nella capitale Copenaghen. Secondo il censimento del 2018, la Danimarca ha una popolazione di 5,8 milioni (i territori autonomi della Groenlandia e delle Isole Faroe hanno entrambi circa 50.000 abitanti). La maggior parte dei danesi, circa il 60%, vive nell'agglomerato di Copenaghen, un'area metropolitana molto piccola della Svezia. La sola capitale Copenhagen ha una popolazione di 600.000 abitanti. La Danimarca è membro dell'Unione Europea dal 1973, fa anche parte dell'area Schengen, ma mantiene la propria moneta. È uno dei membri fondatori della NATO. È anche membro del Nordic Council, un'importante associazione di cooperazione regionale. La Danimarca è considerata uno dei paesi economicamente e socialmente più sviluppati al mondo. Secondo i dati del Fondo monetario internazionale del 2017, ha il 9° prodotto interno lordo (nominale pro capite) più alto del mondo e il 20° più alto nella parità di potere d'acquisto. Secondo l'indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite, la Danimarca offre alla sua popolazione l'undicesima qualità della vita al mondo (2018) e la nona qualità più alta secondo il cosiddetto indice di sviluppo umano livellato (corretto per le disuguaglianze nella società). D'altra parte, la Danimarca ha la più alta tassazione totale in relazione alla somma delle tasse riscosse sul prodotto interno lordo in Europa, e quindi una delle più alte al mondo (oltre il 47 percento). Secondo l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico del 2011, la Danimarca ha la più alta mobilità sociale al mondo e la seconda popolazione più felice del pianeta. Il World Economic Forum identifica la Danimarca come il dodicesimo paese più competitivo al mondo. Secondo l'indice di The Economist, ha la quinta democrazia di qualità più alta (2017). Secondo Transparency International, ha il livello di corruzione più basso al mondo (2016).

Storia

I più antichi reperti archeologici provenienti dal territorio danese provengono dal periodo interglaciale Eem, da 130.000 a 110.000 anni a.C. L'insediamento permanente è documentato dal 12.500 a.C. e l'agricoltura dal 3900 a.C. Durante l'età del ferro (500 aC - inizio dell'era), le tribù germaniche iniziarono a migrare nel territorio danese dal nord (iuta). Dopo l'inizio del secolo, durante il periodo romano, le province romane con tribù indigene in Danimarca mantennero rapporti commerciali, come testimoniano i ritrovamenti di monete romane. Anche se su d�