Cechia

Article

May 17, 2022

La Repubblica Ceca, il nome completo della Repubblica Ceca, è un paese dell'Europa centrale. Ha ottenuto l'indipendenza il 1 gennaio 1993 come stato successore della Cecoslovacchia, prima della quale esisteva come una delle due repubbliche della federazione cecoslovacca. Si basa anche su più di mille anni di storia della statualità e della cultura ceche. Secondo la sua costituzione, la Cechia è uno stato parlamentare e democratico governato dallo stato di diritto con un regime statale liberale e un sistema politico basato sulla libera concorrenza di partiti e movimenti politici. Il capo dello stato è il presidente della repubblica, l'organo legislativo supremo e unico è il parlamento bicamerale della Repubblica ceca, al culmine del potere esecutivo c'è il governo della Repubblica ceca. La Cechia è un paese ad economia di mercato che, secondo indicatori economici, sociali e politici, come il PIL pro capite, l'indice di sviluppo umano, l'indice della libertà di stampa o l'indice della libertà di Internet dalla censura, è uno dei paesi più sviluppati al mondo. Economicamente, secondo la Banca Mondiale, appartiene al gruppo dei 31 paesi più ricchi del mondo con i più alti redditi finanziari. Rispetto ad altri paesi, ha una percentuale molto piccola della popolazione che vive al di sotto della soglia di povertà. Mostra anche una disuguaglianza relativamente bassa tra le persone più ricche e quelle più povere e una redistribuzione relativamente equilibrata della ricchezza tra le popolazioni. Il tasso di disoccupazione è da tempo basso e al di sotto della media dei paesi sviluppati. Nell'indice dell'impronta ecologica, la Cechia ha un debitore ecologico minore rispetto ad altri paesi sviluppati. Secondo il Global Peace Index, che viene compilato annualmente dall'Institute for Economics and Peace, la Cechia è stata a lungo uno dei 15 paesi più sicuri (tra il 5° e il 15°) al mondo (l'indice tiene conto della minaccia di guerra e livello di criminalità violenta domestica). Membro dell'Unione Europea, Alleanza Nord Atlantica, Nazioni Unite, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, Organizzazione Mondiale del Commercio, Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, Consiglio d'Europa, Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, Unione doganale europea, area Schengen, Spazio economico europeo, membro del Gruppo di Visegrad e altre strutture internazionali. La Cechia è un paese senza sbocco sul mare con una superficie di 78.870 km2. Confina a ovest con la Germania (lunghezza del confine 810 km), a nord con la Polonia (762 km), a est con la Slovacchia (252 km) ea sud con l'Austria (466 km). Amministrativamente, è diviso in otto regioni territoriali e allo stesso tempo in 14 regioni autonome. La capitale è Praga, che è anche una delle regioni. Nel 2020, nella Repubblica Ceca vivevano circa 10,7 milioni di persone. La stragrande maggioranza della popolazione è di nazionalità ceca o morava. Più del 10% della popolazione si professa la più grande Chiesa cattolica romana, mentre quasi l'80% della popolazione non è religiosa o non ha compilato questo censimento.

Formazioni statali storiche nella Repubblica Ceca

La Cecoslovacchia continua la tradizione dello stato della Grande Moravia, [da chiarire] che risale al IX secolo, il Principato ceco, il Regno ceco, i Principati di Slesia e il Ducato di Slesia, il Margraviato di Moravia e la Cecoslovacchia nella seconda metà del nel IX secolo fu fondato l'Impero della Grande Moravia. Quando scomparve intorno al 907 sotto l'assalto delle tribù nomadi ungheresi, il fulcro dello sviluppo statale si spostò sulla Boemia. I governanti locali della dinastia Přemyslid costruirono uno stato medievale Přemyslid, chiamato anche stato ceco (principato ceco, in seguito Regno ceco), a cavallo tra il X e l'XI secolo che faceva parte del Sacro Romano Impero. Fin dai tempi di Carlo IV. (1348) per le terre soggette al re ceco si usava anche il termine terra della corona ceca, termine che comprendeva anche il moravo