Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione

Article

August 11, 2022

La Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES in breve; altrimenti nota come Convenzione di Washington) è uno dei più importanti accordi a protezione di piante e animali a livello internazionale. Il suo scopo è il controllo mondiale del commercio di specie in via di estinzione di animali selvatici e piante selvatiche.

Contenuto dell'accordo

La CITES si applica non solo agli esemplari naturali, ma anche agli animali e alle piante allevati in cattività o coltivati, se vivono/crescono anche allo stato brado. Non include animali domestici e piante coltivate. Il trattato è entrato in vigore nel luglio 1975 ed è stato accettato (a partire dal 2017) da 183 Stati contraenti.

Specie in via di estinzione

CITES elenca le specie che copre. Sono elencati nei singoli allegati: L'allegato I contiene le specie più minacciate, con le quali è vietato qualsiasi commercio internazionale L'allegato II comprende specie il cui commercio è limitato a livello internazionale e soggetto a sorveglianza L'allegato III include anche le specie minacciate localmente, per le quali il commercio è controllato e limitato solo in alcune regioni con l'aiuto del livello internazionale.L'UE considera alcune specie in modo più rigoroso e quindi introduce le proprie categorie: allegato a (corrisponde a I) allegato b (corrisponde a II) allegato c (equivalente a III) l'appendice d contiene specie che sono pesantemente scambiate e devono essere monitorate. Non c'è richiesta per la loro importazione, viene compilato solo un rapporto statistico. Il database CITES è gestito da UNEP-WCMC. Vantaggi della CITES: regolamentazione del commercio di specie protette aumento delle popolazioni di alcune specie animali minacciate dalla caccia Problemi CITES: poca flessibilità e politicizzazione non garantisce la protezione dell'ambiente naturale delle specie in via di estinzione elaborazione lenta e spesso non trasparente delle applicazioni, ambiente corrotto soprattutto nei paesi in via di sviluppo protegge anche specie comuni sia in natura che in cultura protegge anche gli ibridi di piante artificiali impedisce la conservazione delle specie ex situ e negli allevamenti

Legislazione correlata

Nell'Unione Europea si applica il Regolamento (CE) n. 338/97 del Consiglio del 9 dicembre 1996 sulla protezione delle specie animali e vegetali selvatiche attraverso la direttiva sul loro commercio. Questa direttiva è in alcune parti più rigorosa della stessa Convenzione di Washington.

CITES nella Repubblica Ceca

Nella Repubblica Ceca, il commercio di specie in via di estinzione è regolato dalla legge 100/2004 Coll. Questo regolamento legale è più rigoroso del contratto originale. Essa richiede, tra l'altro, la prova dell'origine delle persone fisiche anche nella titolarità di persone fisiche e private. Nel 2008 è in preparazione una modifica alla citata legge. Alcuni passaggi di questo emendamento hanno provocato proteste da parte di organizzazioni di allevamento, cactus, coltivatori di orchidee ed esperti

Collegamenti

Riferimenti

Articoli correlati

Elenco delle specie vegetali incluse nella CITES

Collegamenti esterni

Immagini, suoni o video sulla Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione su Wikimedia Commons Elenco ufficiale dei paesi membri Pagina iniziale della CITES (inglese) [1] Documenti CITES in ceco sul sito web del Ministero dell'Ambiente