Iran

Article

July 3, 2022

L'Iran (persiano ایران, in origine ariano, o terra degli ariani), nome completo della Repubblica islamica dell'Iran, è uno stato dell'Asia centrale. L'antico nome Persia, utilizzato principalmente nel mondo occidentale, ha ufficialmente cessato di essere utilizzato dal 1935. A ovest, l'Iran confina con l'Iraq (Kurdistan), a nord-ovest con la Turchia, l'Armenia e l'Azerbaigian, a nord con il Turkmenistan, nel est con l'Afghanistan e nel sud-est con il Pakistan. Nella parte meridionale è bagnata dalle acque del Golfo Persico, del Golfo di Oman e del Mar Arabico, a nord è il Mar Caspio. Con una popolazione di circa 82 milioni e una superficie di circa 1,65 milioni di km², l'Iran è uno dei 20 paesi più popolosi e più grandi del mondo. Il dipartimento di stato è suddiviso amministrativamente in 31 province, suddivise in distretti e distretti minori. La capitale è Teheran con una popolazione di circa 9 milioni di abitanti, con un agglomerato che comprende la popolazione di quasi l'intera provincia quindi più di 13 milioni. Altre importanti metropoli sono Mashhad, Isfahan, Tabriz, Ahvaz, Shiraz, Karaj, Qom o l'importante porto di Bandar Abbas. L'Iran è un paese multiculturale con molti gruppi etnici e linguistici. La divisione di base può essere suddivisa in tre gruppi più grandi: il gruppo persiano, che sono principalmente persiani (circa 50-60%), curdi (7%), loura, baluchas, armeni, gilant, mazandaran e altri gruppi etnici. Inoltre, il gruppo turco - azerbaigiani iraniani (azeri) rappresentava fino al 24%, turcomanni, turchi, Kashkay e infine il gruppo semitico rappresentato principalmente da arabi ed ebrei. In Iran i principi dello Stato sono strettamente legati alla religione. La religione di stato dell'Iran è l'Islam sciita, che professa oltre il 90% della popolazione, circa l'8% sono sunniti e il restante 1% sono altre minoranze religiose, principalmente comunità di cristiani (soprattutto armeni), zoroastriani, ebrei e baha'i ( la fede baha'i è ufficialmente proibita). Il sistema statale dell'Iran è la Repubblica islamica, basata sulla costituzione, per la quale ha votato oltre il 98% degli elettori nel 1979. Il potere sul paese è diviso in legislativo, esecutivo e giudiziario. L'autorità suprema del paese è il leader spirituale della rivoluzione (persiano رهبرانقلاب اسلامی), che controlla efficacemente le aree chiave del sistema politico del paese: è il comandante supremo sia dell'esercito iraniano che del Corpo della Guardia rivoluzionaria iraniana che opera in modo indipendente. Oltre alle forze di sicurezza, controlla anche la televisione e la radio di Stato e la magistratura. Nomina 6 membri del corpo di 12 membri Il Consiglio delle autorità di vigilanza (Persian شورای نگهبان), nomina i membri del Consiglio per determinare gli interessi del regime (Persiano مجمع تشخیص مصلحت نظام). L'attuale leader spirituale supremo è Sajid Ali Khamene'i. Il Presidente della Repubblica, in quanto seconda autorità più alta del Paese, è il rappresentante dell'esecutivo. È eletto per elezione diretta dei cittadini per 4 anni e può essere eletto per un massimo di un ulteriore mandato consecutivo. Il presidente forma il suo governo, i singoli membri del governo (ministri) sono approvati dal parlamento. Al governo è affidata la gestione dell'amministrazione statale e persegue la politica estera secondo i principi della Repubblica islamica. Il presidente presiede anche il Consiglio supremo di sicurezza nazionale (persiano شورای عالی امنیت ملی). L'attuale presidente dell'Iran è Ebrahim Raisi. Il potere legislativo è rappresentato da un parlamento di 290 membri (persiano مجلس شورای اسلامی), i cui membri sono eletti a suffragio universale per un periodo di 4 anni. Le leggi approvate dal parlamento non entrano in vigore fino all'approvazione del consiglio delle autorità di vigilanza. In caso di controversia tra le due istituzioni, il Consiglio determina gli interessi del regime. Un'altra importante istituzione all'interno del sistema politico iraniano è la cosiddetta Assemblea dei francobolli