Pandemia da coronavirus

Article

May 17, 2022

La pandemia 2019-20 COVID-19 è una pandemia in corso della malattia di coronavirus 2019 (COVID-19), causata dalla sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2). Questa malattia è stata sperimentata per la prima volta a Wuhan, Hubei, in Cina, nel dicembre 2019 ed è stata riconosciuta come pandemia dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) l'11 marzo 2020. Al 25 marzo, oltre 434.000 casi nel COVID-19 erano segnalati in più di 190 paesi e territori, provocando più di 19.600 decessi e più di 109.000 impulsi acquisiti.Il virus si diffonde solitamente durante il contatto ravvicinato e attraverso le goccioline respiratorie prodotte dall'uomo, tossendo o starnutendo. Il modo principale di diffusione della malattia è attraverso le goccioline respiratorie espulse da una persona che tossisce. Si ritiene che il virus si diffonda principalmente da persona a persona... Tra persone vicine l'una all'altra... Attraverso gocce respiratorie prodotte quando una persona infetta tossisce o starnutisce. Le gocce respiratorie possono essere effettuate durante la respirazione, ma il virus non è considerato una malattia delle vie aeree. Può anche diffondersi se si tocca un viso contaminato e poi il viso. Queste gocce sul suolo delle cose e sull'uomo. Alcune persone poi si ammalano di COVID-19 toccando questi oggetti o superfici, quindi toccandosi gli occhi, il naso o la bocca. È più contagioso per le persone, anche se può diffondersi prima che si manifestino i sintomi. Il tempo che intercorre tra l'esposizione e l'insorgenza dei sintomi è di solito di circa cinque giorni, ma può variare da due a quattordici giorni. Questi sintomi possono comparire 2-14 giorni dopo l'esposizione-> I sintomi più comuni includono febbre, tosse e mancanza di respiro. Le complicazioni possono includere la polmonite e la sindrome da depressione respiratoria acuta. Non sono noti vaccini o trattamenti antivirali specifici. Il trattamento primario è una terapia sintomatica e di supporto. Le misure preventive raccomandate includono il lavaggio delle mani e la copertura della bocca quando si tossisce. Gli sforzi per prevenire la diffusione del virus includono restrizioni di viaggio, quarantene, coprifuoco, rinvii e cancellazioni di eventi e chiusure di strutture. Questi includono una quarantena in Hubei, quarantene nazionali in Italia, altrove in Europa e in India, misure di coprifuoco altrove in Cina e Corea del Sud, varie chiusure delle frontiere o autorizzazioni dei passeggeri. , screening di aeroporti e stazioni ferroviarie e avvisi di viaggio sulle regioni con trasmissione comunitaria. . Scuole e università hanno chiuso su base nazionale o locale in più di 124 paesi, colpendo oltre 1,2 miliardi di studenti.

Riferimenti