Tarragona

Article

May 17, 2022

Tarragona è una città della Catalogna meridionale, capoluogo della regione di Tarragona e della provincia di Tarragona. Con una popolazione di 134.515 abitanti (2019), è la città più popolosa della regione di Tarragona, nella regione di Camp de Tarragona ed è la settima città più popolosa della Catalogna. La sua posizione sulle rive del Mediterraneo sulla Costa Daurada, con spiagge di acqua calda, così come i suoi centri di svago e la tradizione storica e il patrimonio artistico, ne fanno un'importante attrazione turistica. Fondata nel III secolo aC con il nome di Tarraco, ha un importante porto marittimo ed è il centro del Complesso Petrolchimico di Tarragona. I romani ne fecero la capitale della provincia di Tarragona, motivo per cui conserva ancora notevoli resti archeologici di questo periodo che sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Dal 1989 a Tarragona si svolge Tàrraco Viva, un festival culturale internazionale dedicato soprattutto alla divulgazione storica dell'epoca romana.

Geografia

Elenco dei toponimi di Tarragona (Orografia: montagne, montagne, colline, luoghi ...; idrografia: fiumi, sorgenti ...; edifici: case, casali, chiese, ecc.). Il comune di Tarragona occupa un totale di 57,9 km². Nonostante appartenga interamente alla pianura del Camp de Tarragona, il termine Tarragona non è eccessivamente piatto, ma mostra una forte dicotomia tra le due parti in cui è diviso dal fiume Francolí. La sponda destra del fiume è un territorio pressoché pianeggiante e leggermente ondulato che corrisponde alla depressione terziaria del Camp de Tarragona, in gran parte ricoperta da materiali quaternari. La sponda sinistra del fiume, invece, presenta un rilievo piuttosto irregolare dove si alternano colline, colline e piccole valli. È una piccola catena montuosa, dove predominano i materiali dell'era secondaria, che appartiene allo stesso gruppo orografico del blocco Gaià, situato nella parte nord-orientale del Camp de Tarragona. Al tempo dell'orogenesi alpina, quando si formarono la catena pre-costiera e la depressione di Camp, questa catena montuosa (che riappare a Capo Salou) formava piccole isole, mentre la depressione era occupata dal Mar Terziario. Una volta rimosso, l'allineamento è rimasto come una serie di colline e colline che dominano la pianura. La sua altezza raggiunge i 177 m al suo apice. Il comune di Tarragona ha una lunghezza di circa 14 km di costa, che ripete la dicotomia tra i settori occidentale e orientale, sopra descritta. A destra del Francolí si estende una costa bassa che va dal centro di Tarragona al Capo di Salou, formando un piccolo golfo delimitato da questo capo e dai frangiflutti del porto di Tarragona. La spiaggia in questo settore è quasi scomparsa a causa degli ampliamenti portuali e dell'installazione di banchine petrolifere. Sul versante sinistro del Francolí, la costa ha un assetto molto irregolare, alternato a piccoli settori di costa alta, che coincide con i luoghi dove le colline raggiungono il mare, e pianure alluvionali, che corrispondono alle valli intercalate tra le colline . Infine, oltre la collina di Tamarit, si è formata una piccola pianura costiera che corrisponde alla foce del Gaià. L'area che comprende le sponde del fiume Gaià, compresa tra la linea ferroviaria verso il mare, è compresa nel Piano delle Aree di Interesse Naturalistico (PEIN). Il territorio del territorio di La Canonja è Quaternario, formato dall'alluvione della Conca de Barberà e dell'Alt Camp depositato dai Francolí, ma i punti più alti, dove si trova il nucleo della popolazione e il cosiddetto Coll Blanc, sono formato da terra argillosa e molto compatta, volgarmente chiamata tapassot. Il termine è sempre stato ricco di miniere e favorito dalla vicinanza di torrenti, che delimita la configurazione di base del terreno, per lo più irriguo sul versante del