Simmetria planare

Article

January 31, 2023

La simmetria planare (nota anche come simmetria bilaterale) è definita dall'esistenza di un unico piano, detto piano sagittale, che divide il corpo di un organismo in circa due metà specularmente identiche, dette metà sinistra e metà destra se l'asse del corpo appartiene al piano di simmetria. Un piano perpendicolare al piano sagittale, detto piano frontale, separa una metà dorsale da una metà ventrale.

Animali

Nell'ambiente della biologia, la simmetria è la distribuzione equilibrata nel corpo degli organismi di quelle parti che appaiono duplicate. I piani corporei della maggior parte degli organismi multicellulari mostrano una qualche forma di simmetria, sia radiale che bilaterale. Una piccola minoranza non ha simmetria (sono asimmetrici). La maggior parte delle specie animali ha simmetria bilaterale e quindi appartiene al gruppo Bilateria, sebbene ci siano specie come ricci e stelle marine che hanno simmetria pentaradiale secondaria derivata da bilaterale (le prime fasi di sviluppo e le larve hanno simmetria bilaterale che viene successivamente persa nell'adulto). La simmetria bilaterale consente la definizione di un asse corporeo nella direzione del movimento, che favorisce la formazione di un sistema nervoso centralizzato e la cefalizzazione. La simmetria bilaterale è stata uno dei passaggi fondamentali nella genesi dei vertebrati.

Piante

I fiori come le orchidee hanno una simmetria bilaterale. Anche le foglie della maggior parte delle piante sono bilaterali.

Riferimenti

Vedi anche

Simmetria speculare Simmetria sferica