Primo Ministro del Regno Unito

Article

June 26, 2022

Il Primo Ministro del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (PMRUGBIN) (Prif Weinidogion e Deyrnas Unedig, in gallese; Prìomhairean na Breatainne, in gaelico scozzese) è il capo del governo del Regno Unito. Dirige il governo di Sua Maestà e come altri primi ministri del Commonwealth (che seguono la forma costituzionale chiamata sistema di Westminster) esercita, insieme ai membri del suo gabinetto, il potere esecutivo del governo britannico. Il Primo Ministro esercita i poteri che teoricamente spettano a Sua Maestà la Regina. L'attuale primo ministro è Boris Johnson, nominato alla carica il 24 luglio 2019 in seguito alle dimissioni di Theresa May. Il primo ministro è solitamente il leader del più grande partito politico alla Camera dei Comuni, attualmente il Partito Conservatore.

Storia

La carica che il Presidente del Consiglio ricoprì nel Settecento non era un titolo ufficiale in quegli anni; era associato al sito ufficiale del Primo Lord del Tesoro. La descrizione "primo ministro" fu usata per la prima volta quando Robert Walpole fu nominato "Primo Lord del Tesoro" da re Giorgio I nel 1721. All'inizio, il titolo era considerato un insulto, usato dai suoi nemici per suggerire che Walpole avesse troppo potere . Il titolo di "primo ministro" è stato menzionato per la prima volta in un documento ufficiale nel Trattato di Berlino del 1878, dal primo ministro Benjamin Disraeli. Il titolo fu ufficialmente riconosciuto nel 1905. La prima persona ad essere nominata ufficialmente Primo Ministro fu Sir Henry Campbell-Bannerman. Il primo riferimento al titolo in un atto del parlamento britannico risale al 1917.

Appuntamento

È il monarca che nomina ufficialmente il primo ministro, ma è tradizionalmente costretto a scegliere la persona che ottiene il sostegno di maggioranza alla Camera dei Comuni (di solito il leader del partito con la maggioranza dei seggi in quella camera). Se il presidente del Consiglio perde sostegno (per il passaggio di una mozione di censura, ad esempio) la convenzione lo costringe a dimettersi. Il Primo Ministro nomina i membri del Gabinetto e altri ministri del governo.

Poteri e privilegi

Non sono molti i poteri legali che spettano al Primo Ministro, i suoi poteri derivano dai tradizionali poteri del sovrano e dal controllo della maggioranza alla Camera dei Comuni. Il Primo Ministro raccomanda al monarca la nomina di molti funzionari statali britannici, inclusi ministri del governo, ambasciatori, capi delle forze armate e funzionari della pubblica amministrazione, e convenzionalmente il re (o la regina) segue sempre le raccomandazioni del Primo Ministro. Il Primo Ministro organizza anche il programma legislativo del Parlamento e il lavoro del Consiglio dei Ministri. Tradizionalmente il Primo Ministro vive al 10 di Downing Street, una residenza londinese che apparteneva ai First Treasury Lords. L'attuale stipendio del Primo Ministro, che appartiene anche al suo ruolo di Primo Lord del Tesoro, è di £ 127.334 annui; riceve anche £ 60.227 all'anno per essere un membro del Parlamento.

Elenco dei primi ministri

Sotto i regni di Giorgio I (1714-1727) e Giorgio II (1727-1760)

Sotto il regno di Giorgio III (1760-1801)

Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda

Sotto il regno di Giorgio III (1801-1820)

Sotto il regno di Giorgio IV (1820-1830)

Sotto il regno di Guglielmo IV (1830-1837)

Sotto il regno di Vittoria I (1837-1901)

Sotto il regno di Edoardo VII (1901-1910)

Sotto il regno di Giorgio V (1910-1922)

Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord

Sotto i regni di Giorgio V (1922-1936) ed Edoardo VIII (1936)

Sotto il regno di Giorgio VI (1936-1952)

Sotto il regno di Elisabetta II (1952-)

Riferimenti