Maiale

Article

January 31, 2023

Il maiale (Sus scrofa domestica) è una sottospecie domestica del cinghiale. Gli viene spesso dato anche il nome scientifico Sus scrofa scrofa, anche se alcuni tassonomisti usano il termine Sus domestica e riservano Sus scrofa per il cinghiale. alcuni erano molto popolari in passato. Quando i maiali domestici scappano, diventano cinghiali in molte parti del mondo (ad esempio in Nuova Zelanda) e causano notevoli danni ambientali.Il maiale è apparso nel tardo Quaternario in Asia Minore e nella regione del Turkestan. I cinghiali erano già in associazione con gli umani tra il 13.000 e il 12.700 aC. Si è poi diffuso in tutta l'Asia prima di stabilirsi in Africa e in Europa. I maiali sono allevati principalmente per il consumo di carne. Le ossa, la pelle e le setole dell'animale vengono trasformate in oggetti come i pennelli. Alcune razze, come il maiale vietnamita, sono anche animali domestici.

Etimologia

Il maiale maschio è più comunemente chiamato semplicemente maiale, ma anche pancetta, mentre la femmina è più comunemente chiamata scrofa, e anche scrofa, cinghiale, o pancetta. L'allevamento è chiamato maialino o maialino. Altre varianti di nomi per i giovani sono godall, godí, verratell, marranxó o marrinxó, mentre il maiale che succhia ancora è chiamato lattante o lattante. Un insieme di maialini nati dalla stessa parte è chiamato porcellana, e anche maialino, e un gregge di maialini o piccoli maialini è chiamato lattuga. La scrofa destinata alla riproduzione si chiama lava, mentre quella destinata alla lattazione si chiama marrinxa. Una mandria di scrofe o scrofe e maialini è chiamata scrofa. Il maiale non castrato e destinato all'allevamento è detto marrà o verro, mentre il capat da ingrasso è detto marranís. Una mandria o un insieme di maiali di tutti i tipi è chiamato maiale.

Descrizione

I maiali hanno una testa grande con un muso lungo che è rinforzato da uno speciale osso prenasale e un disco cartilagineo sulla punta. Usano i loro musi per scavare il terreno per trovare cibo e lo annusano molto acutamente. Hanno quattro dita con zoccoli su ciascun piede, con le due grandi dita medie che sopportano la maggior parte del peso dell'animale, ma le due esterne le usano anche su terreni più morbidi. La formula dentale dei suini adulti è 3.1.4.3 3.1.4.3 {\ displaystyle {\ tfrac {3.1.4.3} {3.1.4.3}}} , per un totale di 44 denti. I denti posteriori sono adatti per la molatura. Nei maschi, i canini possono formare zanne, che possono crescere continuamente e affilarsi a causa del fatto che toccano costantemente il terreno continuamente l'uno contro l'altro.La maggior parte dei maiali ha peli piuttosto radi che coprono la pelle. , anche se le razze che li hanno sono anche noto, come il maiale mangala.I maiali hanno le ghiandole sudoripare apocrine ed eccrine, anche se queste ultime appaiono limitate al muso e alle zone dorsali nasali. Tuttavia, i maiali, come altri mammiferi glabri (come elefanti, rinoceronti e faringe), non usano le ghiandole sudoripare termiche per rinfrescarsi. I maiali sono meno capaci degli altri mammiferi di disperdere il calore dalle mucose molli della bocca durante l'ansimare. La sua zona termoneutra è compresa tra 16 e 22 ° C. A temperature più alte di queste, i maiali perdono calore rotolandosi nel fango o nell'acqua, anche se si suggerisce che il rotolamento potrebbe servire loro per altre funzioni, come la protezione solare, il controllo degli ectoparassiti e l'olfatto.

Classificazione

Il maiale è spesso trattato come una sottospecie del suo antenato selvatico, il cinghiale, che fu chiamato Sus scrofa da Carl von Linnaeus nel 1758, nel suo caso il nome formale è Sus scrofa domesticus. Nel 1777,