Voi

Article

February 1, 2023

L'osso è un tessuto connettivo, di notevole elasticità, leggero e di grande durezza. Composto da cellule e fibre specializzate che formano una matrice. Nei vertebrati svolge una triplice funzione: quella di sostenere il corpo, quella di proteggere alcuni organi (cervello, cuore, polmoni) e quella di consentire il movimento (come le leve mosse dai muscoli).

Funzione, struttura e composizione

A seconda della loro funzione, le ossa hanno forme diverse. Si dividono in lunghi (come quelli del femore), larghi (come la scapola) e corti (come quelli del pugno). Le lunghezze sono costituite da corpo o diafisi (parte dura e compatta, con una cavità interna occupata dal midollo spinale o molla, gialla) e da due estremità o epifisi. La struttura delle ossa larghe e corte è simile a quella della diafisi di quelle lunghe (le vertebre e le ossa del viso presentano / mostrano forme molto irregolari). Le protuberanze tondeggianti che alle estremità di un osso si incastrano nel bacino di un altro sono dette condili (o teste, se grandi e sferiche) e, le loro eminenze, apofisi. La membrana del tessuto connettivo che circonda l'osso è chiamata periostio ed è essenziale per la formazione del tessuto osseo. È costituito da tre tipi di cellule (osteoblasti, osteociti e osteoclasti) e dalla sostanza fondamentale, composta dalla frazione collagene e dalla frazione non collagenica (costituita principalmente da mucopolisaccaridi), e che, essendo calcificata, conferisce la caratteristica durezza al tessuto osseo. Il tessuto osseo può essere soffice o compatto. La spugna, localizzata principalmente nelle epifisi, è costituita da una rete tridimensionale di trabecole ossee, che delimitano spazi intercomunicanti, occupati dal midollo osseo. Il compatto, tipico delle diafisi, è composto da un sistema di lamelle ossee (placche) disposte concentricamente attorno ai canali di Havers, che comunicano tra loro in direzione trasversale attraverso i canali di Volkmann, attraverso i quali passano i capillari. cellule ossee. Si compone dei seguenti materiali: Materia organica (ostein) Materia inorganica (sali di calcio) - CaCO³

Tipi di ossa

Quelli lunghi. C'è una diafisi allungata al centro e alle estremità, le epifisi. Nella diafisi l'osso si trova all'interno di una cavità e attorno ad esso è osso compatto. Nelle epifisi c'è una piccola quantità di tessuto osseo compatto ma è pieno di tessuto osseo spugnoso. Il brusco. Circondato da tessuto osseo compatto e al centro è spugnoso. Il programma

Ossa di esseri umani e altri organismi

Meteo a Carpià Clavicola costola Cranio Gomito Sterno Staffa Femore Omero Mascella metacarpale Scapola Perone Radio Patella o rotula Sacro Tibia Vertebra

Vedi anche

Termini anatomici delle ossa Omeostasi del calcio Tessuto osseo Ossa del viso Wikizionario