Michelle O'Neill

Article

May 17, 2022

Michelle O'Neill (nata il 10 gennaio 1977 a Fermoy) è una politica irlandese che ha servito come vice primo ministro dell'Irlanda del Nord dal 2020 al 2022. È vicepresidente del Sinn Féin dal 2018 ed è membro dell'Assemblea legislativa (MLA ) per il distretto del Mid Ulster dalle elezioni generali dell'Irlanda del Nord del 2007.

Biografia

È nato a Fermoy, nella contea di Cork, nella Repubblica d'Irlanda. Proviene da una famiglia repubblicana irlandese di Clonoe nella contea di Tyrone nell'Irlanda del Nord. Suo padre, Brendan Doris, era prigioniero della Provisional IRA e consigliere dello Sinn Féin. Ha frequentato la S. Patrick's Girls' Academy, una scuola elementare cattolica a Dungannon. In seguito ha iniziato a lavorare come tecnico contabile, prima di iniziare la sua carriera politica. Suo zio, Paul Doris, è un ex presidente nazionale dell'Irish Northern Aid Committee (NORAID). Un cugino, Tony Doris, era uno dei tre membri dell'esercito repubblicano irlandese (IRA) uccisi in un'imboscata dello Special Air Service nel 1991. Un altro cugino, il volontario dell'IRA Gareth Malachy Doris, fu assassinato e ferito durante l'attacco a Coalisland del 1997. O' Neill ha servito nel consiglio comunale di Dungannon e South Tyrone dal 2005 al 2011. È stata la prima sindaco di Dungannon e South Tyrone dal 2010 al 2011. Nel 2007 è stata eletta per rappresentare il Mid Ulster nell'Assemblea dell'Irlanda del Nord. Nel 2011 è stata nominata Direttore Esecutivo dell'Irlanda del Nord dal Vice Primo Ministro Martin McGuinness come Ministro dell'Agricoltura e dello Sviluppo Rurale. Nel 2016 è stata promossa Ministro della Salute. Nel gennaio 2020 è diventata vice primo ministro dell'Irlanda del Nord a seguito dell'accordo New Decade, New Approach. Le dimissioni di Paul Givan da Primo Ministro dell'Irlanda del Nord il 3 febbraio 2022 l'hanno automaticamente esclusa dalla carica di Vice Primo Ministro. Nel maggio 2022, lo Sinn Féin è stato proclamato vincitore delle elezioni dell'Irlanda del Nord, nominando Michelle O'Neill Primo Ministro.

Riferimenti