Milza

Article

December 2, 2022

La milza è un organo dell'addome, la cui funzione è quella di distruggere i vecchi eritrociti e fungere da riserva di sangue. È un centro di attività del sistema reticoloendoteliale, parte del sistema immunitario. La sua assenza predispone ad alcune infezioni.

Anatomia umana

La milza umana si trova nella parte superiore sinistra dell'addome, dietro lo stomaco e appena sotto il diaframma. La milza, negli esseri umani adulti sani, è lunga da 7 a 14 centimetri, una dimensione standard potrebbe essere 11 × 7 × 4 cm. Di solito pesa tra 150 grammi e 200 grammi.È l'organo più grande derivato dal mesenchima. È costituito da masse di tessuto linfoide dall'aspetto granulare situato intorno a vene e arterie. Circa il 10% della popolazione ha uno o più nei accessori. Ci sono diversi legamenti peritoneali che supportano la milza: Legamento gastroesplenico. Collega lo stomaco alla milza. Legamento splenorenale. Collega la milza al rene. Legamento frenocolico. Collega l'angolo splenico del colon con il diaframma. Il centro si collega con la milza Le sezioni trasversali della milza mostrano una superficie rossa che si divide in due tipi di polpa, con funzioni diverse: Altre importanti funzioni della milza, specialmente negli adulti sani, sono: Produzione di opsonine, proximina e tuftsina (tetrapethide) Eritropoiesi. Il midollo osseo è la sede principale dell'emopoiesi negli adulti, sebbene fino al quinto mese di gestazione la milza abbia importanti funzioni ematopoietiche. Dopo la nascita, di solito non ha una funzione ematopoietica significativa nella milza, tranne che in alcuni disturbi ematologici, come la sindrome mielodisplastica e le emoglobinopatie Stoccaggio di eritrociti e altri globuli. Questo è vero solo per alcuni mammiferi come i cani. Nell'uomo, la milza non funge da serbatoio di eritrociti, ma immagazzina le piastrine.

Embriologia umana

La milza ha la sua origine nella differenziazione mesenchimale del mesogastrico dorsale. Durante lo sviluppo embrionale si possono formare dei nei accessori (fino al 30% della popolazione li ha) che sono piccoli noduli e si trovano nel 70% tra la coda del pancreas e l'ilo splenico. L'asplenia (assenza di milza) è una condizione pericolosa per la vita, sebbene aumenti il ​​numero di infezioni nelle persone che ne soffrono e alcune possono essere fatali.

Malattie e disturbi associati

Splenomegalia o grande milza Splenectomia o rimozione della milza Asplenia o assenza di milza Infarto splenico o perdita di afflusso di sangue a un settore della milza

Immagini aggiuntive

Riferimenti

Collegamenti esterni

Patologia splenica. II Forum Clinico-Patologico UAPV Echevarne giugno 2013. (Spagnolo)