Irlanda del Nord

Article

May 17, 2022

L'Irlanda del Nord è una regione amministrativa del Regno Unito situata nel nord-est dell'isola d'Irlanda. La sua capitale è la città di Belfast.

Orografia

In quest'area emergono gli strati più recenti: marne triassiche, gessi secondari e basalti terziari dell'altopiano di Antrim.

Divisione amministrativa

Includono sei contee irlandesi nella regione dell'Ulster: Contea di Antrim Contea di Fermanagh Contea di Armagh Contea di Tyrone Contea di Derry Contea di Down

Economia

L'agricoltura e l'allevamento contribuiscono per circa il 5% al ​​PIL e impiegano circa il 6% della forza lavoro (1996). Produce cereali, lino, patate, ortaggi e frutta. Del ranch di bestiame, il bestiame è rilevante. L'industria, basata su tessili, alimentari e farmaceutici, rappresenta il 19% del PIL e impiega il 24% della forza lavoro. Il settore principale è quello dei servizi, in particolare della finanza, che ha contribuito per circa il 16% del PIL. Il turismo è un settore in espansione. La continua violenza politica ha rallentato lo sviluppo dell'economia nordirlandese: nonostante i suoi stretti legami con quella britannica, il reddito pro capite è notevolmente inferiore rispetto al resto dello stato (12 $ 679 contro $ 18.410 nel 1994) e la disoccupazione è alta (10,4 % nel 1996). Dal 1994, anno del rilancio del processo di pace, l'economia ha conosciuto una certa ripresa.

Religione

Le affiliazioni religiose, basate sui risultati del censimento, variavano come segue tra il 1961 e il 2001:

Governo

Il territorio è disciplinato dal Government of Ireland Act del 1920, che regola le funzioni autonome a livello interno e la gestione di determinate risorse. Gode ​​di un parlamento di Stormont di 78 membri con funzioni legislative incomplete e l'esecutivo è esaminato da un governatore nominato da Londra per conto della regina. Mandano anche 19 parlamentari al Parlamento di Londra. Il National Protestant Day è il 12 luglio (la battaglia del Boyne). Tuttavia, al fine di mantenere la supremazia protestante, il sistema del gerrymandismo è stato mantenuto per molti anni, costringendo i potenziali elettori a possedere una casa (suffragio censuario) e anche un sistema di conteggio dei voti e distribuzione dei collegi elettorali. maggioranza. Nel 1973 l'autogoverno è stato sospeso dal governo di Londra e da allora ha governato direttamente il territorio. Dal 1998, tuttavia, l'autogoverno è stato ripristinato e mantenuto nonostante le pressioni di entrambe le parti.

Simboli

Al momento non esiste una bandiera ufficiale o uno stemma specifico dell'Irlanda del Nord.

Bandiera

L'unica bandiera ad uso ufficiale è quella britannica, la cosiddetta Union Jack. Questa è la bandiera che viene abitualmente utilizzata negli edifici del governo britannico nell'Irlanda del Nord. Nasce dalla fusione delle croci di San Giorgio (che rappresenta l'Inghilterra), Sant'Andrea (che rappresenta la Scozia) e San Patrizio (che rappresenta l'Irlanda). Questa è la bandiera usata sia dagli unionisti che dai lealisti e rifiutata da nazionalisti e repubblicani. La bandiera dell'Ulster, utilizzata dal governo dell'Irlanda del Nord prima del 1973, è stata utilizzata dal 1953 al 1972 per rappresentarla istituzionalmente. Questo governo è stato sciolto dalla legge costituzionale dell'Irlanda del Nord del 1973, motivo per cui la bandiera ha cessato di essere ufficiale. Tuttavia, è ancora utilizzato da alcune squadre sportive che rappresentano l'Irlanda del Nord a livello internazionale, come la squadra nazionale di calcio dell'Irlanda del Nord o la squadra dell'Irlanda del Nord ai Giochi del Commonwealth. La bandiera dell'Irlanda o tricolore irlandese è quella della Repubblica d'Irlanda. Molti repubblicani e alcuni nazionalisti la considerano l'unica bandiera in tutta l'Irlanda.

Storia

La Guerra d'Indipendenza (1919-1921)

Nel 1919, quando l'intera isola d'Irlanda è ferma