Gustavo Petro Urrego

Article

June 29, 2022

Gustavo Francisco Petro Urrego (Gold Marsh, Cordova, 19 aprile 1960) è un politico ed economista colombiano.

Biografia

Figlio del maestro Gustavo Petro e Clara Nubia Urrego, fu battezzato Gustavo Francisco in onore del padre e dei nonni. Quando era in seconda elementare, la sua famiglia si trasferì a Zipaquirá, dove studiò alla Scuola Nazionale La Salle de Zipaquirá e fondò il giornale Carta al Pueblo e un centro culturale chiamato Gabriel García Márquez. Durante questa fase, Petro iniziò a incontrare i movimenti sindacali e i lavoratori di Zipaquirá. Laureato all'Università Externado della Colombia, ha ricoperto diversi incarichi pubblici a Zipaquirá. In gioventù ha fatto parte della guerriglia M-19. È stato votato in diverse elezioni legislative colombiane dal Polo Democratico Alternativo, tra cui quello di Senatore della Repubblica, carica alla quale ha aderito alle elezioni del 2006 con il terzo voto del Paese. Nel 2009 si è dimesso per candidarsi alla presidenza della Colombia alle elezioni del 2010 a nome della stessa comunità.Dopo divergenze ideologiche con i leader del Polo Democratico Alternativo, ha fondato il Movimento Progressista per concorrere alla carica di sindaco di Bogotà. Il 30 ottobre 2011 è stato eletto sindaco di Bogotá alle elezioni locali, carica che ha assunto il 1 gennaio 2012, e dalla quale è stato brevemente spogliato nel 2014 da un atto amministrativo revocato dal presidente Juan Manuel Santos. Il 17 luglio 2018, ha perso al secondo turno presidenziale, nonostante abbia ottenuto 8.034.189 voti, contro Iván Duque Márquez nel voto più alto nella storia di un secondo turno presidenziale in Colombia.Nelle elezioni presidenziali del 29 maggio 2022, è stata la più candidato votato, ricevendo più di otto milioni e mezzo di voti e il 40% dei voti totali, che gli hanno dato accesso al secondo turno elettorale. Nella celebrazione di questo, Gustavo Petro ha prevalso su Rodolfo Hernandez Suárez, ricevendo undici milioni di voti (50,44% dei voti). Pertanto, è stato nominato presidente eletto della Colombia, il primo centrosinistra in oltre 200 anni di vita repubblicana e il più votato nella storia del Paese.

Famiglia

È padre di cinque figli: Nicolás, dalla sua relazione con Katia Burgos; Andrés e Andrea, dalla loro relazione con Mary Luz Herrán (ex combattente M-19); Sofia e Antonella, dalla loro relazione con la loro attuale moglie, Verónica Alcocer, che, a sua volta, ha un figlio di nome Nicolás.

Riferimenti