governo valenciano

Article

June 29, 2022

La Generalitat Valenciana è l'insieme delle istituzioni di autogoverno del Paese di Valencia. Ne fanno parte il Parlamento valenciano, il Presidente e il Consiglio.

Posizione

Ha la sua sede ufficiale nel Palau de la Generalitat nella città di Valencia, dove ha sede la presidenza, ma le sue istituzioni possono riunirsi ovunque a Valencia. Il Parlamento valenciano ha sede nel Palau de Benicarló o dels Borja, sempre nella città di Valencia.

Storia

Nel Regno di Valencia, l'antecedente della Generalitat furono le commissioni nominate dalle Corti del Regno negli anni 1329 e 1342-1343 per riscuotere la donazione, una tassa straordinaria in esse approvata. Una volta completata la missione, queste commissioni furono sciolte. Nelle Cortes del 1362-1362 fu approvata la tassa delle generalità la cui denominazione deriva dall'imposizione della stessa a tutti ea tutto il territorio valenciano. Per l'amministrazione del nuovo tributo, sostitutivo della donazione, le Cortes hanno nominato una commissione preposta. Per tale motivo alcuni storici collocano in questa data, 1362-1364, la nascita della Delegazione del Generale sebbene la sua struttura amministrativa non sarà fissata fino al 1404. Infine sarebbe a Cortes dell'anno 1418 quando fu creata l'organo simile alla Generalitat permanente, con durata in carica di tre anni, e con funzione prettamente di riscossione dei tributi. I tribunali del 1510 riordinarono la nomina degli incarichi della Generalitat, in senso più automatico e meno elettivo. Questa riorganizzazione significò l'indebolimento dell'istituto dovuto al contropotere formato dai diversi ceti: ​​nobiltà; le classi urbane che governavano le città; e il clero. Questa divisione della rappresentanza del Regno di Valencia, contrariamente a quanto avveniva nel Regno d'Aragona o nel Principato di Catalogna, portò al declino del regno, in quanto non aveva voce unitaria davanti alla Corona. Non avendo voce in capitolo, ogni richiesta economica veniva soddisfatta dal regno, a differenza di quanto avveniva in altri territori, dove non erano rari i moti in armi contro i re. Inoltre, la stessa divisione di potere tra Generalitat, nobiltà, patrizio urbano e chiesa, portò gli ultimi tre a essere istituzionalizzati in isolamento per fornire servizi, costruire infrastrutture difensive, ecc., Consolidando i rispettivi territori all'interno del Regno di Valencia e competendo , quindi, con la Generalitat. Giunta a questa situazione, la Delegazione del Generale, già riscuoteva solo le tasse che cedevano a queste istituzioni nate dai lasciti; non poteva quindi rappresentare il Regno di Valencia, che venne stroncato e la sua totale estinzione se ne rammaricò nel 1709, a seguito della Guerra di Successione Spagnola e della conseguente abrogazione dei Fueros mediante i Decreti di Nova Planta. è stata costituita nel 1982, dopo l'approvazione del corrispondente Statuto di Autonomia, ed ha preso il nome dell'antico istituto forale, ma di creazione totalmente moderna e diverso dall'omonimo medioevale, analogo alla creazione di altri governi autonomi ed eredi del Preautonomo Consiglio del Paese di Valencia. Nel 2006, con la riforma dello Statuto di Autonomia della Comunità Valenciana, viene eliminato il gentilicio del nome ufficiale dell'istituzione secondo l'uso popolare all'interno del territorio valenciano di questa come Generalitat. Tuttavia, sia nel logo ufficiale che nelle citazioni esterne dei media, è ancora conosciuta come Generalitat Valenciana per distinguerla dalla Generalitat de Catalunya.

Istituzioni della Generalitat

Potere esecutivo

Il Consiglio rappresenta il potere esecutivo. È composto da un Presidente, che è il Presidente della Generalitat Valenciana, da uno o più Vice Presidenti, se del caso, e dai Consiglieri.

Potere legislativo

Il Parlamento valenciano è l'organo legislativo della Generalitat Valenci