ragazza les

Article

June 26, 2022

Il Galles, o semplicemente Galles [in gallese, Cymru (? E ascolta la sua pronuncia in gallese), in inglese, Wales], è una delle nazioni che compongono il Regno Unito. Si trova a ovest dell'isola della Gran Bretagna, dove confina a est con l'Inghilterra e a ovest con il Mar d'Irlanda e il Mar Celtico, che fa parte dell'Oceano Atlantico. Ha una popolazione totale di 3,1 milioni di persone ed è un paese con doppia burocrazia, le lingue ufficiali sono il gallese e l'inglese. La capitale e la città più grande è Caerdydd o Cardiff (305.000 abitanti). Il popolo del Galles elegge rappresentanti al parlamento gallese, che si occupa degli affari interni, e al parlamento del Regno Unito. Il capo del governo in Galles è il Primo Ministro, posizione attualmente ricoperta da Mark Drakeford. È una delle nazioni celtiche e ha una propria identità culturale che si è formata dopo il ritiro dei romani dalla Gran Bretagna. La sconfitta di Llewelyn II da parte di Edoardo I nel XIII secolo concluse la conquista anglo-normanna del Galles e segnò l'inizio di secoli di occupazione inglese. Il paese fu incorporato in Inghilterra dallo Statuto Rhuddlan del 1284 e successivamente dall'Atto di Unione del 1536, creando l'entità legale ora conosciuta come Inghilterra e Galles. La capitale e la città più grande è Cardiff (gallese: Caerdydd), con 320.000 abitanti. Per un periodo fu il principale porto mondiale del carbone e, per alcuni anni prima della prima guerra mondiale, aveva un traffico più intenso di Londra o Liverpool. Due terzi della popolazione vive nel Galles meridionale, con un'altra concentrazione nel Galles settentrionale occidentale. Dal diciannovesimo secolo il paese ha acquisito una reputazione come luogo popolare, che è dovuta in parte alla rinascita della tradizione Eisteddfod. Nel 1216 Llywelyn il Grande fondò il Principato del Galles. All'inizio del XV secolo, cioè cento anni dopo la conquista inglese, Owain Glyndwr ristabilì brevemente l'indipendenza definendo il carattere moderno del paese. La famiglia reale britannica ha concesso il titolo di Principe di Galles al suo erede al trono.

Etimologia

Il nome inglese del paese deriva dal termine anglosassone Walas o Wealas, che probabilmente deriva da wealh, che significa "straniero non germanico". Il nome nativo, Cymru - dal britannico Combrogi "[terra di] compatrioti" - fu adattato nella forma cambriana, usata in latino e nell'inglese poetico.

Storia

Preistoria

Il paese del Galles (Cymru in gallese) è stato abitato da ominidi moderni per almeno 29.000 anni, anche se insediamenti stabili nel territorio non sarebbero apparsi fino all'ultima era glaciale, quando migrarono nell'isola di cacciatori-raccoglitori del Mesolitico dall'Europa centrale. I ghiacciai si ritirarono nella regione intorno all'VIII millennio a.C., ma il passaggio all'Europa continentale rimase fino alla fine della glaciazione, tra il V e il VI millennio a.C., quando la Gran Bretagna divenne un'isola e formò il Mare d'Irlanda, separando il Galles dall'Irlanda. Secondo lo storico John Davies, le leggende sull'affondamento del Cantre'r Gwaelod e i racconti di Mabinogion, in cui si dice che le acque del Mare d'Irlanda fossero meno profonde, potrebbero ricordare questo periodo. Durante questo periodo le foreste della regione divennero molto fitte, il che rendeva difficile comunicare con il resto dell'isola. I coloni neolitici arrivarono via mare dalla penisola iberica, i quali si integrarono con le popolazioni già presenti e favorirono la sedentarizzazione degli abitanti della regione, all'interno del processo della rivoluzione neolitica. I nuovi coloni hanno disboscato le foreste per stabilire pascoli e coltivazioni, hanno sviluppato tecnologie per la produzione di ceramiche e tessuti e hanno costruito cromlech come quelli di Pentre Ifan, Bryn Celli Ddu e Par