eucarioti

Article

August 17, 2022

Gli eucarioti (nomi scientifici Eucaryotae, Eukaryotae, Eukarya o Eucarya) sono, in tassonomia e istologia, il dominio degli organismi cellulari con nucleo differenziato e di altri organelli racchiusi all'interno di membrane biologiche, al contrario dei procarioti. Gli eucarioti appartengono al taxon Eukarya o Eukaryota. La struttura che definisce la struttura della membrana che rende le cellule eucariotiche separate dalle cellule procariotiche (batteri e Archaea) è il nucleo cellulare, che contiene il materiale genetico, racchiuso all'interno dell'involucro nucleare. La presenza di un nucleo dà agli eucarioti il ​​loro nome, che deriva dal greco: ευ (eu, ‘pozzo’) e κάρυον (karyon, ‘nuovo’ o ‘pietra’). Le cellule eucariotiche contengono anche altri organelli di membrana come i mitocondri o l'apparato di Golgi. Inoltre, piante e alghe contengono cloroplasti. Molti organismi unicellulari sono eucarioti, così come i protozoi. Tutti gli organismi pluricellulari sono eucarioti, inclusi animali, piante e funghi. Gli organismi costituiti da cellule eucariotiche sono chiamati eucarioti. Le analisi di sequenziamento dei ribosomi supportano la teoria che queste sequenze di eucarioti, le principali nella tassonomia genetica, siano più vicine agli archeobatteri che ai batteri e che condividano un antenato comune con i primi più a lungo dei secondi. Tuttavia, altri gruppi di geni sono più correlati ai batteri e altri ancora sembrano essere una diversificazione prima degli altri due domini. Ciò era dovuto all'elevato trasferimento orizzontale di geni originali che si verificava nel brodo primitivo. La divisione cellulare negli eucarioti differisce da quella dei procarioti. Esistono due tipi di processi di divisione. Nella mitosi, una cellula si divide per produrre due cellule geneticamente identiche. Nella meiosi, necessaria nella riproduzione sessuale, una cellula diploide va incontro a ricombinazione: da ogni coppia di cromosomi parentali risultano quattro cellule aploidi (gameti). Il dominio eucariotico appare monofiletico. Gli altri due domini, Eubatteri e Archaea, sono procarioti. Gli eucarioti rappresentano una piccola minoranza di tutti gli esseri viventi; anche nel corpo umano ci sono 10 volte più microbi delle cellule umane.

Organizzazione cellulare

Detti anche eucarioti sono cellule che hanno il loro materiale ereditario fondamentale (la loro informazione genetica, il DNA) circondato da una doppia membrana cellulare, l'involucro nucleare, che delimita un nucleo cellulare.l'organizzazione eucariotica della cellula è offerta dalla cosiddetta cellula procariotica . In queste cellule il materiale ereditario appare più o meno disperso nel citoplasma. Le cellule eucariotiche non hanno un compartimento attorno alla membrana plasmatica, come fanno le cellule procariotiche. A differenza delle cellule procariotiche, gli eucarioti hanno un citoplasma altamente compartimentato, con organelli separati o interconnessi, delimitati da membrane biologiche che sono della stessa natura essenziale della membrana plasmatica. Il nucleo è solo il più notevole e caratteristico dei compartimenti in cui si divide il protoplasma, cioè la parte attiva della cellula. Nel protoplasma distinguiamo tre componenti principali, ovvero: la membrana plasmatica, il nucleo e il citoplasma, costituito da tutto il resto. Le cellule eucariotiche sono dotate di un citoscheletro complesso, altamente strutturato e dinamico, costituito da microtubuli e numerosi filamenti proteici. Inoltre, potrebbe esserci una parete cellulare, tipica di piante multicellulari, funghi e protoctisti, o qualche altro tipo di rivestimento esterno sulla membrana.

Fisiologia

Le cellule eucariotiche contengono in linea di principio mitocondri, organelli derivati ​​dall'endosimbiosi di alcuni batteri, che