Edimburgo

Article

December 8, 2022

Edimburgo (gaelico scozzese: Dùn Èideann, gaelico scozzese) è la capitale della Scozia e la seconda città più popolosa del paese dopo Glasgow. Situata sulla costa orientale della Scozia, sulle rive del fiume Forth e nell'autorità locale unitaria della città di Edimburgo, è la capitale della Scozia dal 1437 e la sede del governo scozzese. Fu uno dei più importanti centri di istruzione e cultura durante l'Illuminismo, grazie all'Università di Edimburgo. I suoi distretti The Old Town ("Città Vecchia") e The New Town ("Città Nuova") sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1995. Secondo il censimento del 2009, ha una popolazione totale di circa 477.660 abitanti. Edimburgo è famosa per il suo Festival Internazionale, il più grande festival di esibizioni dal vivo del mondo, e altri festival che si tengono in estate più o meno contemporaneamente, la maggior parte dei quali sono raggruppati sotto il nome di Festival di Edimburgo. Durante il festival, la popolazione della città raddoppia. Edimburgo è la seconda città più visitata del Regno Unito, dopo Londra, con circa 13 milioni di turisti all'anno.

Geografia

Edimburgo si trova a est della Scozia, sulla riva sud del Forth, vicino all'Arthur Seat, un antico vulcano. È stata la capitale della Scozia dal 1492 e la sede del parlamento scozzese dal suo ritorno nel 1999. La città fu bruciata dagli inglesi nel 1544 durante la guerra anglo-scozzese del 1544-1551. Il Castello di Edimburgo si trova su una roccia che domina la città, ed è uno degli scorci più caratteristici della città. Il Royal Mile è la strada che scende dal castello al Palazzo Reale di Holyroodhouse, la residenza della regina a Edimburgo. Vicino al palazzo si trova l'attuale sede del Parlamento scozzese, un edificio progettato dal catalano Enric Miralles. Tra il castello e Princes Street (la principale via dello shopping), c'è un ampio giardino (Princes Street Gardens), che prende il posto di un vecchio lago prosciugato. Anche la stazione di Edimburgo-Waverley, la principale stazione ferroviaria del centro città, è stata costruita su questa terraferma. Più a nord si trova la città nuova, che si sviluppò alla fine del XVIII secolo. Edimburgo ha anche la National Gallery of Scotland, la principale galleria d'arte della scuola, e comprende capolavori dal XV al XVII secolo, come opere di Botticelli, Velázquez, Raffaello, Rembrandt, Rubens e Tiziano. Edimburgo è anche nota per il suo festival teatrale, che si tiene ogni agosto, e Hogmanay, una delle celebrazioni di Capodanno più importanti al mondo.

Geologia

Circa 320 milioni di anni fa, il magma espulso dal mantello dai vulcani si raffreddò e si solidificò per formare tappi di basalto vulcanico, poi, durante l'ultima era glaciale, i ghiacciai erosi l'area, esponendo una collina di basalto a ovest, e una scia di materiali verso est. Allo stesso tempo, il ghiacciaio ha scavato il terreno su entrambi i lati, lasciando le valli di Grassmarket e Cowgate a sud e la palude di Nor 'Loch a nord. La collina risultante oggi forma ciò che è noto come Castle Rock e Nor 'Loch Swamp non è più una palude, ma Princes Street Gardens.

Aree urbane

Vedi anche: Castello di Edimburgo Il centro storico di Edimburgo è diviso in due grandi aree dai Princes Street Gardens. A sud, il panorama è dominato dal Castello di Edimburgo, arroccato sulla spina vulcanica estinta che è Castle Rock, e la lunga striscia che è la città vecchia è diretta verso il suo confine. A nord c'è Princes Street e la Città Nuova. I giardini furono realizzati nel 1816 in quella che era stata la palude di Nor 'Loch. A ovest del castello si trova il quartiere finanziario, che ospita edifici bancari e assicurativi. Probabilmente l'edificio più accattivante, circolare e realizzato in gres, è il Center In