La Costera

Article

January 31, 2023

La Costera è una regione centrale del Paese Valenciano, con capitale Xàtiva.

Geografia

Confina a nord con il Canal de Navarrés e la Ribera Alta, a est con il Safor, a sud con la Vall d'Albaida ea ovest con l'Alt Vinalopó e Castilla. La regione è divisa geograficamente in tre sottocontee, la Vall de Montesa un'ampia valle che riunisce i comuni di Montesa, Vallada, Moixent e Font de la Figuera; la Costera de Ranes una valle più stretta e costiera che riunisce i comuni di La Llosa de Ranes, Rotglà e Corberà, Llanera de Ranes, Torrella, Cerdà, Vallés, La Granja de la Costera, Alcúdia de Crespins e Canals, di cui comprende anche esttubeny; e l'Horta de Xàtiva un vasto orto con al centro il Puig che riunisce i villaggi di Xàtiva, Novetlè, Barxeta, Llocnou d'En Fenollet e Genovés (situato, come Xàtiva tra le pendici delle montagne e l'inizio del Valle). La regione di La Costera è una stretta regione che si estende da est a ovest tra la Serra Grossa e la Serra d'Énguera, ed è stata un passaggio naturale tra la Castiglia e il Paese di Valencia nel corso della storia. Per questo motivo, la Costa non è solo attraversata dal fiume Cànyoles, ma anche dal Camino de Castilla o Camí Reial.

Dati demografici

La regione comprende un totale di 19 comuni:

Storia

La regione di La Costera è di creazione moderna, nel 1989, e comprende parte delle antiche contee della Vall de Montesa, della Costera de Ranes e dell'Horta de Xàtiva, nonché il comune di Estubeny (ex Agriturismi vicino al regione Ribera Alta. Queste antiche contee compaiono sulla mappa delle contee di Emili Beüt "Contee naturali del Regno di Valencia" pubblicata nel 1934.

Evoluzione dei comuni della regione

Fino al XIX secolo la regione contava 26 comuni che si sono ridotti agli attuali 19 nella seconda metà di quel secolo per diversi motivi, uno dei quali per la scarsa popolazione di molte località. Nel 1857 i comuni di Corberà e Rotglà si fusero negli attuali Rotglà e Corberà, mentre i comuni di Sorió e Torre d'en Lloris furono annessi a Xàtiva e Alboi sarebbe divenuto dipendente dai Genové. Nello stesso anno, invece, si formò il comune di La Granja de la Costera quando si separò da Vallés. Nel 1877 la Torre de Cerdà e il Torrent de Fenollet scomparvero come comuni e furono annesse rispettivamente ai comuni di Aiacor e Llanera de Ranes. Nel 1887 la cittadina di Annauir sarebbe stata annessa a Xàtiva, mentre Aiacor (con la Torre de Cerdà annessa un decennio prima) sarebbe diventata permanentemente dipendente da Canals. Nascono così i 19 comuni che attualmente compongono la regione.

Riferimenti

Vedi anche

Elenco dei monumenti della Costiera Stemmi e bandiere della Costiera Wikizionario