Bill Russell

Article

August 11, 2022

William Fenton "Bill" Russell (Monroe, Louisiana; 12 febbraio 1934 - Mercer Island, Washington; 31 luglio 2022) è stato un giocatore di basket americano che ha giocato tredici stagioni per i Boston Celtics della NBA. Era alto 2,08 metri, giocava in posizione di perno. Fu il portabandiera della dinastia dei Celtics che vinse undici campionati in tredici anni e raggiunse dieci finali consecutive (vincendo otto titoli consecutivi). È stato nominato MVP della stagione cinque volte, è stato il miglior rimbalzista dell'anno quattro volte, anche se è stato solo tre volte nel miglior quintetto dell'anno. È apparso otto volte nel secondo miglior quintetto della NBA. È considerato uno dei migliori difensori nella storia della NBA. I suoi blocchi e la difesa dell'uomo sono stati uno dei motivi principali del successo della franchigia dei Celtics e ha ispirato molti altri giocatori a migliorare il loro gioco difensivo. Ha avuto anche un ruolo notevole come rimbalzista. Ha ottenuto un totale di 21.620 rimbalzi durante la sua carriera, diventando uno degli unici due giocatori (insieme a Wilt Chamberlain) ad ottenere 50 o più rimbalzi in una partita. Nonostante non sia un giocatore famoso per il suo ruolo offensivo, ha segnato 14.522 punti. Fa parte della Basketball Hall of Fame dal 1975 e nel 1996 è stato nominato uno dei 50 migliori giocatori nella storia della NBA. Fa anche parte di altre due storiche selezioni NBA: NBA 25th Anniversary Team (1971) e NBA 35th Anniversary Team (1980). A settembre 2021 è entrato nella Hall of Fame, questa volta come allenatore, qualcosa che solo quattro persone hanno raggiunto prima: (John Wooden, Lenny Wilkens, Bill Sharman e Tom Heinsohn).

Infanzia

È nato a Monroe, in Louisiana. I suoi genitori erano Charles e Katie Russell. I suoi genitori erano forti vittime del razzismo. Per questo motivo si sono trasferiti dalla Louisiana a Oakland. Lì caddero in povertà e vissero in progetti abitativi. Non è per questo che ha smesso di andare a scuola e si è distinto come giocatore di basket.

Pre-NBA

Nella squadra varsity Bill Russell ha già mostrato il suo grande potenziale per bloccare e recuperare palla. A San Francisco ha vinto 55 partite e due campionati nazionali giocando nella NCAA.

San Francisco

L'unico college nella zona in cui Bill poteva avere una borsa di studio per il basket era l'Università di San Francisco (USF), dove il suo primo allenatore fu Phil Woolpert. Nel 1954 Woolpert allenò la prima squadra in un campionato ufficiale con tre afroamericani: Hal Perry, K.C. Jones e Russell, che purtroppo sono stati oggetto di insulti da parte di tutti. Ma ha fatto così tanto per lui, portando la squadra alle vittorie nel 1955 e nel 1956 e vincendo 55 partite. Una delle sue più grandi imprese NCAA è stata bloccare 13 tiri in una partita e ha anche registrato percentuali elevate in rimbalzi e field goal.

I Giochi Olimpici

Dopo la laurea è andato a Melbourne, in Australia, dove ha giocato ai Giochi Olimpici e ha vinto la medaglia d'oro con la squadra USA. In questa squadra è stato nuovamente abbinato al suo ex compagno di squadra K.C. Jones tra gli altri.

Boston Celtics

Il 29 aprile 1956 si unì a questa squadra dell'American NBA Basketball League. Il manager della squadra, Red Auerbach, ha preso i due migliori giocatori di quella squadra, Ed Macauley e Cliff Hagan, dalla squadra, sperando che Russell potesse sostituirli, e così la nuova stella con il numero 6 è passata ai tavoli Il primo anno di Russell con i Boston Celtics ha già vinto un anello con Bob Cousy come playmaker, Tom Heinsohn in guardia, Jim Loscutoff sull'ala, Jack Nichols come attaccante e Bill Russell al centro. Nel febbraio 1958 partecipò all'all-star game che lo vinse accompagnato da Dolph Schayes e Larry Costello dei Syracuse Nationals, Willie Naulls, Richie Guerin e Ken Sears dei New York