Barcellona

Article

May 17, 2022

Barcellona (pronunciato in catalano centrale, [bərsəˈlonə]) è una città e una metropoli sulla costa mediterranea della penisola iberica. È la capitale della Catalogna, nonché della regione del Barcelonès e della provincia di Barcellona, ​​e la seconda città più popolosa ed economicamente importante della penisola iberica, dopo Madrid. Il comune cresce su una pianura incastonata tra la catena montuosa del Litoral, il Mar Mediterraneo, il fiume Besòs e il monte Montjuïc. La città è sede delle sedi delle più importanti istituzioni di autogoverno della Generalitat de Catalunya: il Parlamento della Catalogna, il Presidente e il Governo della Generalitat. A causa del fatto che era la capitale della Contea di Barcellona, ​​​​è spesso soprannominata la Città di Barcellona. Inoltre, poiché è stata la città più importante del Principato di Catalogna fin dal medioevo, riceve spesso il soprannome o il titolo di capo e casato.Con una popolazione di 1.602.386 (2014), Barcellona è la città più popolosa della Catalogna e il undicesima nell'Unione Europea, la seconda capitale non statale dopo Amburgo. È il principale nucleo urbano della regione metropolitana di Barcellona, ​​che agglutina 4 774 561 abitanti, e dell'area metropolitana di Barcellona, ​​integrata da 36 comuni, che ha una popolazione di 3 225 058 abitanti e un superficie di 633 km². Uno studio del Dipartimento degli affari sociali ed economici delle Nazioni Unite del 2005 colloca Barcellona al 51° posto nella classifica delle popolazioni con il maggior numero di abitanti al mondo.

Geografia

Posizione

Situata sulla costa del Mar Mediterraneo, Barcellona si trova su una pianura formata tra i delta delle foci dei fiumi Llobregat, a sud-ovest, e Besòs, a nord-est, e delimitata a sud-est dalla linea di costa, e a a nord-ovest dalla catena montuosa di Collserola (con la cima del Tibidabo, 516,2 m, come punto più alto) che segue parallelamente la costa inserendo la città in un perimetro ben definito. Questa catena montuosa è una barriera che separa la pianura di Barcellona dalla depressione prelitorale catalana. Nella sua caduta verso il mare, la catena montuosa ha lasciato la presenza di sette colli, separati da diverse faglie e disegnati dal lavoro costante di torrenti e torrenti. Sono le propaggini avanzate di Collserola, separate da questa catena montuosa da una depressione che dà origine a due conche: a nord-est la valle dell'Horta ea sud-ovest la valle del Sarrià. Al centro, unendo queste diverse strutture geografiche, si trova il Coll dels Penitents (170,4 m), punto d'incontro di antiche strade e che riunisce ancora molte strade importanti, come la Ronda de Dalt, la Carretera de Sant Cugat del Vallès, Avinguda de Vallcarca e le strade che portano al Coll e al Carmel.Il più piccolo di tutti questi tumuli è il Turó de Modolell (108 m), praticamente inghiottito dall'intreccio di strade. In cima a Plaça Adrià, puoi vedere Carrer Vallmajor, dove si trova il monastero di Santa Maria Magdalena, che è un po' sopraelevato. A nord, dopo aver attraversato Carrer de Muntaner e aver seguito Carrer Gualves, troverai il Parc o Turó de Monterols (127,3 metri). In questo caso, il carattere montuoso sta già diventando più evidente. La terza collina è il Putget o Putxet (182,63 metri), situato tra Balmes Street e Avenida República Argentina, sopra la Ronda del Mig. Ai suoi piedi giace l'abisso scavato dal torrente Vallcarca. Le colline vicine sono le più alte, poiché superano i duecento metri. Formano quello che sarà conosciuto come il Parco delle Tre Colline. Da ovest a est, sono: la Creueta del Coll (245,5 m), il Carmelo (265,6 metri) e la Rovira (261,8 metri). Un nuovo corso d'acqua, quello di Horta, chiude questa catena montuosa. Dall'altro lato si trova la settima collina, il Turó de la Peira (138 metri), di dimensioni inferiori alle precedenti.Accanto alla costa, a dominare il porto, si erge la montagna di Montjuïc (177,72 metri), e il monte Tà