Pallacanestro

Article

August 11, 2022

La pallacanestro, popolarmente conosciuta come pallacanestro, è uno sport praticato tra due squadre di cinque giocatori ciascuna, che cercano di infilare una palla nel canestro difeso dalla squadra avversaria, con l'obiettivo di ottenere più punti dell'avversario, nel rispetto delle regole di il gioco. La pallacanestro nasce negli Stati Uniti nel 1891, inventata da James Naismith, insegnante di educazione fisica presso la YMCA Training School di Springfield (Massachusetts) a cui viene affidato il compito di inventare uno sport da praticare su un campo indoor, sin dagli inverni in quella zona rendeva difficile qualsiasi attività all'esterno. Tuttavia, alcuni storici attribuiscono l'origine del basket alla tribù Maya, poiché praticavano uno sport simile, il tlachtli. Nel corso del 20° secolo, il basket si è diffuso in tutto il mondo grazie alla creazione della International Basketball Federation nel 1932, ed è stato uno sport olimpico sin dalle Olimpiadi estive del 1936, tenutesi a Berlino. Fu durante la prima guerra mondiale, con l'arrivo dei soldati americani, che praticavano molto questo sport, quando il basket iniziò a diffondersi in tutta Europa. Il basket fu fatto conoscere in Catalogna dal pedagogo catalano Eladi Homs i Oller nel 1911 e fu praticato per la prima volta in Catalogna nel 1913 presso la scuola Vallparadís di Terrassa, promossa da Alexandre Galí e Artur Martorell. Dopo la prima guerra mondiale, il belga Emile Tiberghien incorporò il basket nella sua palestra in Calle Aragó a Barcellona. Nonostante queste prime dimostrazioni di basket nel nostro paese, è comunemente accettato che il basket sia stato introdotto in Catalogna nel 1922 da padre Eusebi Millan quando formò le prime squadre di bambini alle Escoles Pies de Sant Antoni di Barcellona.

Storia

Le prime manifestazioni di attività simili al basket si possono trovare nel X secolo aC in America, dove gli Olmechi, un popolo autoctono, giocavano a un gioco simile al basket chiamato pok-ta-pok. Nel XVI secolo gli Aztechi giocarono una variante del gioco chiamata ollamalizli o ichlachil. Il basket, che probabilmente ha le sue basi nel gioco tedesco korbball, è nato nel dicembre 1891. L'americano dell'Università di Springfield, Massachusetts, James A. Naismith è considerato il padre e l'inventore del basket. Questo insegnante di educazione fisica ha inventato un gioco che consisteva nel far passare una palla attraverso un cerchio. Sport di squadra che ebbe il suo primo regolamento nel 1891. Si diffuse rapidamente in tutto il Nord America e divenne presto professionale. La prima partita tra le università fu nel 1895 tra Yale e Pennsylvania. La prima partita considerata professionistica si giocò a Trento (New York) nel 1893. Nel 1898 fu creato il primo campionato professionistico. Nel 1932 nacque il campionato NCAA e nel 1946 l'NBA (sotto il nome di Basketball Association of America). FIBA è stata fondata nel 1932. I soldati americani che combatterono nella prima guerra mondiale lo esportarono in Europa e già nel 1936 era accettato come sport olimpico. Nel 1950 si tennero i primi campionati mondiali di pallacanestro maschili in Argentina e tre anni dopo si tennero i primi campionati femminili in Cile. Questi campionati continuano a svolgersi ogni quattro anni, in alternanza con i Giochi Olimpici. Nel 1989 la FIBA ​​ha consentito la partecipazione di professionisti ai Giochi Olimpici, poiché fino ad allora hanno partecipato solo atleti dilettanti. Ciò ha consentito la partecipazione dei giocatori NBA.

Basket in Catalogna

Il basket è stato fatto conoscere in Catalogna dal pedagogo catalano Eladi Homs i Oller dopo il suo soggiorno negli Stati Uniti per prolungare i suoi studi presso le università di Urbana e Chicago. Nel 1911 scrisse un articolo sulla "Revista d'Educació" dove descriveva le caratteristiche del basket e lo raccomandava nei corsi di educazione fisica. Seguendo queste raccomandazioni è stato praticato per