Sistema respiratori

Article

December 2, 2022

Il sistema respiratorio è il sistema biologico di qualsiasi organismo coinvolto nell'atto della respirazione. La funzione principale dell'apparato respiratorio è quella di ottenere gas dall'ambiente e trasportarli ai tessuti che compongono il corpo attraverso gli alveoli, nonché la successiva espulsione di gas dal corpo di cui non ha bisogno. Di solito lo usano per prendere l'ossigeno dall'aria ed espellere l'anidride carbonica accumulata nel corpo. Nel pesce viene eseguito lo stesso processo ma sott'acqua. Nelle piante, l'anidride carbonica viene assorbita e l'ossigeno viene espulso durante il processo di fotosintesi. Il sistema respiratorio è responsabile di rendere possibile il meccanismo della respirazione e, in generale, si possono considerare quattro fasi: L'inspirazione o inalazione coinvolta nell'ingresso di aria e ossigeno negli alveoli. Il processo di scambio di ossigeno e anidride carbonica tra gli alveoli polmonari e il sangue. Espirazione o espirazione consistente nell'uscita di aria dagli alveoli polmonari verso l'esterno, con rimozione di anidride carbonica. Scambio di O2 e CO2 tra cellule e sangue A seconda del tipo di organismo, varia lo spazio in cui avviene lo scambio, solitamente tra gli alveoli ei capillari; varia l'anatomia o la struttura del sistema di scambio e l'uso fisiologico dei gas coinvolti nello scambio. Alcuni tipi di animali, come gli insetti, hanno sistemi respiratori con caratteristiche anatomiche molto semplici. Negli anfibi, anche sulla pelle svolge un ruolo fondamentale nello scambio gassoso. Nell'uomo e in altri mammiferi, ad esempio, le caratteristiche anatomiche del sistema respiratorio sono le vie aeree, i polmoni e i muscoli respiratori. Le molecole di ossigeno e anidride carbonica vengono scambiate passivamente, per diffusione, tra i gas esterni nell'ambiente e il sangue. Questo processo di scambio avviene nella regione alveolare dei polmoni.Le piante hanno anche un sistema respiratorio, ma la direzione dello scambio di gas può essere opposta a quella degli animali. Il sistema respiratorio delle piante include anche alcune caratteristiche anatomiche, come i fori nella parte inferiore delle foglie noti come stomi.

Nei vertebrati

Mammiferi

Per i mammiferi, come per ogni animale, la respirazione è essenziale. Lo scambio di gas avviene nella zona alveolare, che nell'uomo ha una superficie media compresa tra 50 e 100 mq e nella quale sono ospitati circa 300 milioni di alveoli in un volume prossimo ai 4 litri. . I globuli rossi trasportano l'ossigeno (O2) ai tessuti ed estraggono l'anidride carbonica (CO2). Nei polmoni questi globuli rossi rilasciano CO2 nell'aria e ne prendono una nuova carica in un processo noto come ematosi. Il sistema respiratorio può anche essere suddiviso in aree fisiologiche o funzionali. Questi includono la realizzazione della zona (la regione per il trasporto del gas dall'esterno all'atmosfera appena sopra gli alveoli), la zona di transizione e la zona respiratoria (regione alveolare dove avviene lo scambio di gas). Come esempio di alcune specificità che indicano la variabilità esistente anche all'interno dei mammiferi, è necessario sottolineare: I cavalli sono costretti a respirare attraverso le narici. Cioè, sono diversi da molti altri mammiferi e non hanno la possibilità di respirare attraverso la bocca. L'elefante è l'unico mammifero conosciuto che non ha spazio pleurico. Al contrario, la pleura parietale e viscerale è composta da tessuto connettivo denso e si lega ad altri tessuti attraverso il tessuto lasso. Questa mancanza di uno spazio pleurico, insieme a una membrana particolarmente spessa; si ritiene che siano adattamenti evolutivi che consentono all'elefante di rimanere sott'acqua per lunghi periodi di tempo, mentre respirando attraverso la proboscide emerge come un boccaglio.