1921

Article

June 29, 2022

Eventi

Paesi catalani 15 febbraio, Palma: La rivista maiorchina Baleares pubblica l'Ultra Manifesto, firmato da Jorge Luís Borges, Joan Alomar, Fortunio Bonanova e Jacob Sureda, che sostiene la corrente estetica d'avanguardia dell'ultraismo. 27 febbraio, Barcellona: L'Orfeó Català ha programmato la prima audizione sulla penisola della Passione secondo San Matteo, di J. S. Bach. 10 marzo, Barcellona: inizia al Saló de Cent la Conferenza internazionale sulle comunicazioni e il traffico, organizzata dalla Società delle Nazioni. 12 marzo, Vallvidrera: vengono inaugurate le Vil·la Joana Schools, scuole comunali di educazione speciale. 20 aprile, Barcellona: si conclude al Saló de Cent, la Conferenza internazionale sulle comunicazioni e il traffico, organizzata dalla Società delle Nazioni. 26 maggio, Barcellonaː Istituzione della società Gran Metropolitano de Barcelona SA, per avviare la costruzione di una linea metropolitana in città. 21 luglio, Barcellonaː iniziano i lavori della Gran Metro de Barcelona. 3 agosto, Barcellonaː Viene ufficialmente inaugurata l'Escola del Mar sulla spiaggia della Barceloneta. 29 settembre, Alziraː Apre il Gran Teatre d'Alzira. 4 novembre, Barcellonaː Sarrià si unisce al Barcellona; formerà, insieme a Sant Gervasi de Cassoles, il distretto di Sarrià-Sant Gervasi.Resto del mondo 2 febbraio, Clonfin, contea di Longford, Irlanda: una squadra dell'Irish Republican Army (IRA) ha perpetrato un'imboscata a Clonfin, quattro membri della divisione ausiliaria della Royal Irish Constabulary sono stati uccisi e 8 feriti. 1 aprile, Santiago del Cile: Adrienne Bolland, collaudatrice francese, prima donna ad attraversare le Ande in aereo. 21 luglio: l'esercito del Rif, comandato da Abd el-Krim, infligge una grave sconfitta alle forze spagnole nella battaglia di Annual. 23 luglio, Shanghai (Cina): Fondazione del Partito Comunista Cinese. 25 agosto, Berlino, Repubblica di Weimar: firma del Trattato di Berlino tra gli Stati Uniti d'America e la Germania per porre fine alla prima guerra mondiale, a complemento degli accordi del Trattato di Versailles che erano stati respinti dal Senato degli Stati Uniti. 18 settembre: viene proclamata la Repubblica del Rif, uno stato effimero (durato fino a maggio 1926) che significa l'indipendenza del protettorato spagnolo in Marocco.

Premio Nobel

Nascite

Països Catalans

7 gennaio, Barcellona, ​​​​Barcelonès: Felícia Fuster i Viladecans, poetessa, pittrice e traduttrice catalana († 2012). 13 gennaio, Guayaquilː Montserrat Maspons i Bigas, promotore culturale catalano († 2016). 25 gennaio, Llíria: Juan Vicente Mas Quiles, compositore e direttore d'orchestra e banda valenciana. 14 febbraio, Barcellona: Antònia Abante i Vilalta, poetessa catalana. 17 febbraio, Barcellonaː Paulina Andreu, clown e addestratrice equestre catalana che ha lavorato nel circo. 19 febbraio, Cairo: Aida Stucki, violinista e insegnante svizzera di fama internazionale († 2011). 28 febbraio, Paterna: Antoni Ferrandis Monrabal, attore valenciano. 8 aprile, Valencia: Josep Cervera i Grifol, scrittore e poeta 15 aprile, Barcellona: Joan Oncina, tenore catalano († 2009). 26 aprile, Dallas, USA: Jimmy Giuffre, musicista jazz americano. 5 maggio, Barcellona: Paquita Ferràndiz, attrice teatrale catalana († 1996). 12 giugno, Valencia: Luis García Berlanga, sceneggiatore e regista del cinema valenciano. 14 giugno, Mantova: Uber Gradella, calciatore italiano, nella posizione di portiere. 23 giugno, Madridː Carmelina Sánchez-Cutillas, storica, scrittrice e poetessa valenciana († 2009). 5 luglio, Valencia: Pere Maria Orts i Bosch, scrittore e filantropo valenciano. 29 luglio, Sagunto: Jaume Bru i Vidal, storico e poeta valenciano. 30 luglio, Ribes de Freser, Ripollès: Joan Triadú i Font, pedagogo, critico letterario e scrittore catalano. 4 agosto, Cadaqués, Firmo Ferrer i Casadevall, cronista di Cadaqués. 24 agosto, Montblanc, Maties Pa