Iris Habib Al-Masry

Article

May 25, 2022

Iris Habib al-Masry, soprannominata "La Madre della storia della Chiesa" (maggio 1910 - luglio 1994), è la più importante storica copta egiziana dell'era moderna, i suoi argomenti legati alla storia del cristianesimo in Egitto. Sono nato in una famiglia copta. Suo padre, Habib al-Masry, era il deputato del Consiglio generale della Chiesa copta ortodossa. Il tono religioso e lo zelo religioso degli storici occidentali nel Medioevo predominano nel suo stile e nel trattare con la storia, perdendo così il suo equilibrio e l'imparzialità accademica. Professore di Storia della Chiesa Egiziana presso l'Istituto di Studi Copti. La storia della Chiesa Copta (Storia della Chiesa Copta Ortodossa) è stata scritta in nove volumi a partire dall'anno 1948 Il settimo volume è stato pubblicato durante il regno di Papa Kyrollos VI (1959 - 1971). Il nono volume fu pubblicato durante il regno di papa Shenouda III, papa di Alessandria La storia della Chiesa copta è stata scritta in lingua inglese in due volumi, pubblicati nel 1975 dal Consiglio delle Chiese del Medio Oriente

Le sue composizioni

Nostra Signora del 1970 Le donne nella Chiesa copta 1979 L'impatto della vita faraonica sulla moderna vita copta 1980 Vescovo Samuele 1983 LA STORIA DEI COPTI Camicie Bishoy Kamel 1980 Habib Pasha Al-Masry 1971 La storia della Chiesa Copta - Parte Prima La storia della Chiesa Copta - Parte Seconda La storia della Chiesa Copta - la terza parte La storia della Chiesa Copta - Parte IV La storia della Chiesa Copta - Parte V La storia della Chiesa Copta - Parte VI "A" La storia della Chiesa Copta - Parte VI "B" La storia della Chiesa Copta - Parte VII La storia della Chiesa Copta - Parte VIII La storia della Chiesa Copta - Parte IX

La sua vita

Il grande storico egiziano, Iris Habib al-Masry (1910-1994) è un modello meraviglioso per le donne egiziane in generale, e le donne copte in particolare. Il nostro grande storico è nato il 10 maggio 1910, in una famiglia benestante; Ha studiato all'American Girls College, che le ha dato una grande opportunità di padroneggiare la lingua inglese; In gioventù conobbe anche il grande studioso, il professor Yassi Abdel Masih (1898-1959), che parlava fluentemente la lingua copta, leggendo e scrivendo, in virtù del suo lavoro di bibliotecario del Museo Copto. Dopo essersi diplomata al College of Girls, il Ministero della Pubblica Istruzione l'ha mandata in missione a Londra per studiare psicologia ed educazione infantile per tre anni. Dopo aver conseguito il diploma, è tornata in Egitto e ha lavorato come insegnante presso l'Istituto di Educazione affiliato al Ministero della Pubblica Istruzione; Ha partecipato alla fondazione dell'Associazione delle donne copte per l'educazione infantile e nel 1953 ha ricevuto l'opportunità di un'altra missione per studiare scienze copte presso l'Università di Drupsey per mano di un professore americano di nome "Kyros Gordon"; Ha tenuto una serie di conferenze sull'Egitto e la Chiesa copta